Al 40° Rally Appennino Reggiano riparte il Trofeo Twingo R1

condividi
commenti
Al 40° Rally Appennino Reggiano riparte il Trofeo Twingo R1
Di:
02 apr 2019, 17:50

Oltre al monomarca dedicato alla piccola di casa Renault, la gara reggiana ospiterà anche il Clio R3 OPEN ed il Corri con Clio N3 OPEN.

Tutto pronto per il primo appuntamento dell’anno del Trofeo Twingo R1, che questo fine settimana torna sui campi di gara in occasione del primo start dell’anno della blasonata serie International Rally Cup.

Il trofeo, dedicato alla piccola ma frizzante vettura by Renault, vede ai nastri di partenza del 40° Rally Appennino Reggiano ben cinque equipaggi tra cui figurano: Gabriele Catalini (Costa Ovest), Lorenzo Lanteri (La Superba), Giovanni Pelosi (G.R. Motorsport), Matteo Ceriali (Meteco Corse), Alessio La Cola (Meteco Corse).

Il rally reggiano, che ha anche valenza regionale, apre le porte al Clio R3 OPEN, che vede tra gli iscritti l’equipaggio composto da Luca Veronesi e Andrea Ferrari su una Clio R3T. Stesso discorso per il Corri con Clio N3 OPEN, con altri cinque trofeisti pronti a misurarsi contro le lancette del cronometro: Gabriele Ravazzini, Christian Bernardi, Diego Dodaro, Davide Incerti e Filippo Persico.

Quattro le speciali che caratterizzeranno la manifestazione: Il sabato è il turno delle prove di ‘San Polo’ con i mitici tornanti di Grassano e ‘La Strada’ nei comuni di Carpineti e Casina. La domenica torna di scena la famosa ‘Buvolo’ sugli asfalti di Vetto e la prova più lunga di quest’edizione, la ‘Trinità’ nella zona di Castelnovo né Monti.

Articolo successivo
Suzuki Rally Cup: il Girone WRC apre con Simone Goldoni

Articolo precedente

Suzuki Rally Cup: il Girone WRC apre con Simone Goldoni

Articolo successivo

Trofeo Twingo R1: Catalini centra il successo al 40° Rally Appennino Reggiano

Trofeo Twingo R1: Catalini centra il successo al 40° Rally Appennino Reggiano
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie