ACI Sport e Pirelli nominano due italiani per il FIA Rally Stars

La Federazione e Pirelli, con il supporto della Scuola Federale, candidano due giovani piloti alle selezioni organizzate dalla FIA per scovare i futuri protagonisti del Mondiale Rally. Di Pietro e Tiramani saranno i “portabandiera” dell’Italia nelle prossime Finali Europee, in Germania, a fine gennaio.

ACI Sport e Pirelli nominano due italiani per il FIA Rally Stars

ACI Sport per conto dell’Automobile Club d’Italia e Pirelli hanno scelto due piloti italiani per partecipare al FIA Rally Stars. Si tratta di un nuovo format ideato e gestito dalla Federazione Internazionale dell’Automobile, un programma globale di ricerca dei nuovi talenti nel settore rally, mirata ai giovani di età compresa tra i 17 ed i 25 anni, che punta a coinvolgere il maggior numero possibile di nazioni attraverso i Clubs locali e le diverse Autorità Sportive Nazionali. L’obiettivo è quello di portare i migliori a competere, in futuro, nel FIA World Rally Championship, attraverso un programma sportivo sviluppato dalla FIA e dai suoi partner.

La Federazione Automobilistica Italiana e Pirelli, con il coinvolgimento della Scuola Federale ACI Sport “Michele Alboreto”, hanno indicato i nomi di Gabriel Di Pietro e Christian Tiramani come rappresentanti. Si tratta di due ragazzi che si sono messi in evidenza di recente, rispettivamente nel settore rally e fuoristrada.

“Abbiamo aderito con entusiasmo – afferma Angelo Sticchi Damiani Presidente di Automobile Club d’Italia – a questa importante iniziativa voluta fortemente dalla FIA da Pirelli e da noi immediatamente sposata nei suoi principi e nei suoi obiettivi. Un nuovo format che ha sicuramente delle evidenti caratteristiche di assoluta novità rispetto a quelli che lo hanno preceduto, sempre dedicati alla ricerca di talenti da supportare in ottica mondiale. La scelta dei due ragazzi è stata naturalmente molto accurata e non è stata assolutamente facile, ma sono convinto, che alla fine siano stati indicati due ragazzi di assoluto rilievo. Questa iniziativa si inserisce comunque nel contesto di altri progetti, a favore dei giovani talenti italiani, che a breve saranno presentati”.

“Il sostegno ai giovani nello sport, e non solo, è per Pirelli un impegno di lunghissima data di cui siamo molto fieri e che siamo felici di rinnovare con un programma sfidante e di qualità come il Fia Rally Stars. Lavorare a fianco e per i giovani significa costruire il futuro: tanti dei campioni di oggi del rally mondiale hanno debuttato nel Pirelli Fia Rally Stars, l’iniziativa che lanciammo con successo nel nostro precedente triennio di mono-fornitura terminato nel l 2010. Sono sicuro che Gabriel e Christian sapranno darci delle grandi soddisfazioni” ha commentato Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli.

Gabriel Di Pietro è un giovane di Domodossola, nato nel settembre 2001, partito dalle serie karting e passato poi al Campionato Italiano Rallycross. Nel 2018 la sua partecipazione al 15° Supercorso Federale ACI Sport, organizzato dalla proprio dalla Scuola con la partnership di Pirelli, ha rappresentato il presupposto per il debutto rallistico nel 2019. Nelle ultime due stagioni Di Pietro si è fatto apprezzare tra le due ruote motrici dei rally italiani.

Simile la strada intrapresa da Christian Tiramani. Classe 2000, anche il piacentino si è distinto tra i kartcross con i quali ha ottenuto diversi risultati eccellenti sia nel Campionato Italiano Rallycross che nel Campionato Italiano Neve e Ghiaccio. Nel 2021 è arrivato il debutto nei rally anche per Tiramani, in tre diverse occasioni, anche lui al volante di Peugeot 208 Rally4.

Di Pietro e Tiramani saranno chiamati ora a confrontarsi con il lungo processo di selezione del FIA Rally Star. Il prossimo step sarà la finale europea sulla pista di rallycross Estering a Buxtehude, nella Germania settentrionale, programmata dal 28 al 30 gennaio, prima delle sei finali continentali che si svolgeranno nel 2022. In palio un programma nel 2023 fatto di allenamento, test e gare propedeutici alla futura possibile partecipazione, entro due anni, al Mondiale Rally.

condividi
commenti
F1 | Bottas torna al volante: correrà all'Arctic Rally
Articolo precedente

F1 | Bottas torna al volante: correrà all'Arctic Rally

Carica i commenti