Rally del Ticino: c'è il bis di Crugnola, Carron in difficoltà!

L’italiano della D-Max Swiss si impone anche nella terza prova speciale. Immediato riscatto per Grégoire Hotz, terzo. Kevin Gilardoni resta al comando della classifica assoluta, con quattro secondi su Ivan Ballinari.

Rally del Ticino: c'è il bis di Crugnola, Carron in difficoltà!
Cédric Althaus, Jessica Bayard, Peugeot 208, Lugano Racing Team
Cedric Althaus, Jessica Bayard, Peugeot 208, Lugano Racing Team
Ivan Ballinari, Paolo Pianca, Forfd Fiesta R5, Lugano Racing Team
Sébastien Carron, Vincent Landais, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss
Michael Burri, Anderson Levratti, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss
Kevin Gilardoni-Corrado Bonato, Ford Fiesta WRC, Movisport, e Michael Burri-Andersson-Levratti, Ford Fiesta WRC, D-MAX Swiss
Kevin Gilardoni, Corrado Bonato, Ford Fiesta WRC, Movisport
Grégoire Hotz, Pietro Ravasi, Skoda Fabia R5, Lugano Racing Team
Pin Danilo, Jimmy Grandi, Peugeot 207 S200, D-Max Swiss
Salomon Jean-Marc, Comment David, Ford Fiesta, Ecurie des Ordons
Pin Danilo, Grandi Jimmy, Peugeot 207 S2000, D-max Swiss
Partenza Rally Ronde del Ticino

L’equipaggio di Andrea Crugnola e Moira Lucca pare non volersi fermare più. Dopo aver messo a referto il miglior riferimento cronometrico nella seconda prova speciale della Valcolla, l’accoppiata della D-Max Swiss bissa anche a Isone, nel terzo round della 20esima edizione del Rally Ronde del Ticino.

La Citroen DS3 WRC di Crugnola-Lucca è stata nuovamente la più veloce di tutti, fermando il cronometro sul 5’08’’9. Kevin Gilardoni si è piazzato secondo con un ritardo di 5’’9, terminando davanti al terzo classificato, l’esperto castellano Grégoire Hotz, che insieme al suo navigatore Pietro Ravasi ha immediatamente riscattato l’opaca prestazione offerta nella seconda prova speciale.

Soltanto sei decimi in ritardo troviamo il pupillo di casa Ivan Ballinari, il quale ha saputo terminare dinnanzi a Sébastien Carron, ancora in fase di adattamento in questa prima metà di giornata. Il campione in carica della D-Max Swiss ha chiuso in quinta posizione, con un un crono di 5’:20’’4, identico a quello registrato da Michael Burri su Ford Fiesta.

 

Al termine della terza prova speciale, Ivan Ballinari porta a quattro secondi e mezzo il vantaggio nei confronti del rivale Sébastien Carron, animando la battaglia per la prima posizione nel campionato elvetico.

Lo stesso scarto il pilota di Lugano lo accusa su Kevin Gilardoni e Corrado Bonato, attuali leader della classifica provvisoria assoluta. Le due vittorie nella seconda e nella terza prova speciale permettono all’equipaggio Crugnola-Lucca di risalire fino alla 36esima posizione assoluta, condizionata dai problemi al motore della Citroen DS3 WRC riscontrati nella prova del Penz di venerdì sera.

Problemi meccanici per tre equipaggi nel corso della terza prova speciale. Si tratta di Aramis Cereghetti (Peugeot 207 S2000), Davide Fonti (Renault Twingo), Sandro Guttinger (Peugeot 208).

Nel corso del pomeriggio, i bolidi torneranno ad affrontare i tornanti di Isone, prima della seconda prova in Valcolla, e infine l’ultimo round, sempre a Isone.

Rally del Ticino - prova speciale 3

condividi
commenti
Rally del Ticino: in Valcolla riscatto di Crugnola e Carron

Articolo precedente

Rally del Ticino: in Valcolla riscatto di Crugnola e Carron

Articolo successivo

Rally del Ticino: Kevin Gilardoni al top tra gli idoli locali

Rally del Ticino: Kevin Gilardoni al top tra gli idoli locali
Carica i commenti