Rally Ronde del Ticino: al via il meglio del Campionato Svizzero

Tra i nomi iscritti alla 20esima edizione della gara ticinese figura anche Kevin Gilardoni, vincitore della scorsa edizione. E Sébastien Carron è intenzionato a mettere la parola fine al campionato.

Rally Ronde del Ticino: al via il meglio del Campionato Svizzero
Sébastien Carron, Jérôme Dégout, Ford Fiesta R5, D-MAX Swiss, Balbosca
Sébastien Carron, D-MAX Swiss, Team Balbosca
Ivan Ballinari, Paolo Pianca, Ford Fiesta R5, Roger Tuning
Sieger Sébastien Carron und Ivan Ballinari
Kevin Gilardoni, Corrado Bonnato, Hyundai i20 WRC, Movisport
Kevin Gilardoni, Corrado Bonato, Renault Clio R R3T #12
Andrea Crugnola
Andrea Crugnola, Michele Ferrara, Ford Fiesta R5
Greg Hotz, Pietro Ravasi, Citroën DS3 R5, D-MAX Swiss, Lugano Racing Team

Si sono chiuse lunedì 19 giugno le iscrizione per la quarta tappa del campionato elvetico di Rally, che farà tappa a sud del Gottardo.

Alla 20esima edizione del Rally Ronde del Ticino parteciperanno tutti i migliori equipaggi del Campionato svizzero, oltre a svariati piloti d’alto livello provenienti dall’Italia.

È il caso del vincitore della passata stagione Kevin Gilardoni, che proverà a bissare l’impresa anche nell’imminente tappa che si terrà il 23 e 24 giugno prossimi. La tappa, con partenza prevista da Chiasso il venerdì, sarà valevole anche per le Coppa Svizzera Rally, il Campionato Ticinese Rally e la Coppa Svizzera dei Rally Storici VHC.


I leader della classifica Sébastien Carron e Vincent Landais (Ford Fiesta R5, D-Max Swiss) scatteranno con il numero 1 sulla fiancata, precedendo la vettura gemella (del Lugano Racing Team) dei “piloti di casa” Ivan Ballinari e Paolo Pianca. La terza vettura a partire sarà la Peugeot 208 R5 di Cédric Althaus e Jessica Bayard, seguiti da Pascal Perroud e Quentin Marchand.

Riflettori puntati anche sulla Skoda Fabia R5 numero sei, la quale sarà pilotata dagli ex campioni elvetivi Grégoire Hotz e Pietro Ravasi, ai nastri di partenza davanti ad Aurélien Devanthéry e Michaël Volluz.

Tra le WRC, oltre a Gilardoni-Bonato, saranno da seguire pure i ticinesi Andrea Crugnola-Moira Lucca (Citroën DS3) e Mirko e Viviana Puricelli su un’auto identica. Con una Fiesta WRC è iscritto pure l’equipaggio italiano Giuseppe Di Palma-“Cobra”.

Tiziano Riva, navigato da Marco Vozzo su Citroën DS3 R5, ha deciso di rimettersi casco e tuta per onorare la 20esima edizione del Rally Ronde del Ticino. Ma non è il solo campione del passato.

Infatti, anche Danilo Bianchi (con Silvio Lubello su Peugeot 208 R5), Luca Maspoli (Mitsubishi Evo R4), Ivan Cominelli-Igor Fieni e Riccardo Tarocco-Francesco Maggiolino (entrambi su Renault Clio S1600 ISA) saranno della partita.

Il programma del 20esimo Rally Ronde del Ticino prevede le verifiche tecniche e sportive allo stadio di Cornaredo, a Lugano, venerdì 23 giugno, con successiva partenza della gara alle ore 18:45 da Chiasso in Corso San Gottardo.

L’indomani, sabato 24 giugno, l’inizio della seconda tappa avverrà a partire dalle ore 9.30 (questa volta dallo Stadio di Cornaredo a Lugano), mentre l’arrivo del primo equipaggio è previsto alle ore 18.45 in Piazza Riforma, dove vi sarà la cerimonia di premiazione.

Lista degli iscritti - Rally del Ticino

Ordine ed orario individuale di partenza - Rally del Ticino

condividi
commenti
Rallye du Chablais Junior: Nicolas Lathion imita… Loeb!

Articolo precedente

Rallye du Chablais Junior: Nicolas Lathion imita… Loeb!

Articolo successivo

Rally Ronde Ticino: la 20esima edizione scatterà da Chiasso

Rally Ronde Ticino: la 20esima edizione scatterà da Chiasso
Carica i commenti