Rally del Ticino: in Valcolla riscatto di Crugnola e Carron

condividi
commenti
Rally del Ticino: in Valcolla riscatto di Crugnola e Carron
Di:
24 giu 2017, 09:46

Il campione in carica risponde presente nella seconda manche della tappa ticinese, secondo solo al tandem D-Max Swiss. Ivan Ballinari davanti a tutti nella classifica riservata ai driver rossocrociati.

Ivan Ballinari, Paolo Pianca, Ford Fiesta R5, Lugano Racing Team
Grégoire Hotz, Pietro Ravasi, Skoda Fabia R5, Lugano Racing Team
Sébastien Carron, Vincent Landais, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss
Kevin Gilardoni, Corrado Bonato, Ford Fiesta WRC, Movisport
Ivan Ballinari, Paolo Pianca, Ford Fiesta R5, Lugano Racing Team

Riscatto doveva essere, riscatto è stato. L’equipaggio di Andrea Crugnola e Moira Lucca, sistemati i problemi al motore della Citroen DS3 WRC che ne hanno tormentato la prima prova speciale, ha trionfato nella seconda prova speciale in Valcolla, fermando il cronometro su 7’48’’6.

Anche per Sébastien Carron la seconda giornata della 20esima edizione del Rally Ronde del Ticino è iniziata con il piede giusto. Il campione in carica (primo tra gli svizzeri) è stato inferiore soltanto alla coppia Crugnola-Lucca, ottenendo il secondo miglior tempo, che lo proietta in terza posizione complessiva al termine della seconda prova speciale.

Non è stato da meno Kevin Gilardoni, trionfante nella prova del Penz nella serata di venerdì, che ha ottenuto il medesimo riferimento cronometrico del rivale leader di classifica (8’02’’05). 

Prova di forza anche per l’equipaggio tutto ticinese Ivan Ballinari e Paolo Pianca, il quale ha ottenuto il terzo miglior tempo nella prova in Valcolla, rimanendo al secondo posto nella classifica assoluta alle spalle del duo Gilardoni-Bonato con un ritardo di 2’’7.

Con oltre dieci secondi di ritardo dalla Ford Fiesta R5 di Ballinari-Pianca, si è piazzata la Citroen DS3 del team S.C. Quadrifoglio pilotata da Tiziano Riva e il suo navigatore Marco Vozzo.

Sesto Michael Burri, il quale ha chiuso la prova sui tornanti della Valcolla davanti ai due equipaggi interamente rossocrociati Althaus-Bayard e Bernardazzi-Suter.

Scivolone inatteso per Grégoire Hotz e Pietro Ravasi. L’accoppiata del Lugano Racing Team ha chiuso in ventunesima posizione la prima prova del sabato, la seconda della quarta manche del campionato nazionale.

Per quanto concerne la categoria R5, Ivan Ballinari comanda la classifica assoluta provvisoria davanti a Carron e Burri. 

Rally del Ticino - prova speciale 2

Articolo successivo
Rally del Ticino: la prova del Penz nelle mani di Gilardoni

Articolo precedente

Rally del Ticino: la prova del Penz nelle mani di Gilardoni

Articolo successivo

Rally del Ticino: c'è il bis di Crugnola, Carron in difficoltà!

Rally del Ticino: c'è il bis di Crugnola, Carron in difficoltà!
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie