Il Campionato Svizzero di Rally riprende questo fine settimana

condividi
commenti
Il Campionato Svizzero di Rally riprende questo fine settimana
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Tradotto da: Gabriele Testi, Direttore Responsabile Motorsport.com Switzerland
12 mar 2019, 20:07

Il Rallye Pays du Gier, previsto vicino a Saint-Etienne, in Francia, segnerà la ripresa del Campionato Svizzero, con molti contendenti alla vittoria, tra cui il campione in carica Ivan Ballinari.

Vincitore del titolo dello scorso anno, Ivan Ballinari torna in gioco nel 2019. Se rimarrà fedele alla Skoda Fabia R5, il pilota ticinese sarà assistito per la prima volta sul sedile di destra da Marco Menchini, che lo aiuterà nella rincorsa.

Ivan Ballinari à la rédaction de Motorsport.com Suisse

Ivan Ballinari à la rédaction de Motorsport.com Suisse

Photo de: Gabriele Testi / Motorsport.com

Questo perché la competizione e la battaglia per la caccia al titolo di questa stagione sarà ancora più serrata. Prima di tutto, ci sarà il ritorno di un cliente “serio”, Grégoire Hotz, otto volte campione svizzero della disciplina, che intende puntare a vincere una nona corona nel 2019. Il neocastellano, che sarà affiancato da Pietro Ravasi, giocherà in condizioni di parità con Ballinari, poiché avrà anch'egli una Skoda Fabia R5. 

Leggi anche:

Un'altra auto ceca sarà quella di Michael Burri e del fedele Anderson Levratti, vincitori del Critèrium Jurassien dello scorso anno e che sarà tra i candidati alla vittoria anche in Francia questo fine settimana. Da notare che il figlio di Olivier Burri non ha ancora convalidato il proprio impegno per l'intera stagione.

Michael Burri, Anderson Levratti, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss

Michael Burri, Anderson Levratti, Ford Fiesta R5, D-Max Swiss

Ma la lotta per il successo a Gier probabilmente non sarà soltanto una battaglia esclusivamente riservata alle varie Fabia! Sarà infatti necessario tenere conto anche di Steeves Schneebergerr e Quentin Marchand, vincitori del Rallye du Chablais dell'anno passato, i quali saranno entusiasti di essere coinvolti in Francia nella lotta al vertice a bordo della loro Ford Fiesta R5.

Mike Coppens e Christophe Roux, cui venne negata la vittoria allo Chablais l'anno scorso a seguito di un'incredibile disavventura, saranno pronti a vendicarsi della loro Skoda Fabia R5. Infine, altri due equipaggi svizzeri, entrambi su Ford Fiesta R5, punteranno a un buon risultato in questa stagione: Joël Rappaz/Gaëtan Lathion e Jean-Marc Salomon/David Comment.

Joël Rappaz, Mélinda Beuret, Peugeot 207 S2000, JoSpeed

Joël Rappaz, Mélinda Beuret, Peugeot 207 S2000, JoSpeed

Mentre il Rallye Pays du Gier festeggia quest'anno il 30esimo anniversario della propria storia, le ostilità inizieranno giovedì 14 marzo con il tradizionale Shakedown, dalle 15 alle 19. La vera partenza della gara sarà data venerdì alle 19:00, con una prima tappa notturna.

Il giorno successivo, i concorrenti attaccheranno la "gran parte" della gara su strada, con due loop di tre prove speciali (23,1, 23,2 e 18 km di lunghezza), prima della cerimonia di arrivo che si terrà alle 17:45 nel centro di Saint-Chamond.

 
Articolo successivo
Terza vittoria nella Rally Ronde del Ticino per Gilardoni-Bonato

Articolo precedente

Terza vittoria nella Rally Ronde del Ticino per Gilardoni-Bonato

Articolo successivo

Clio R3T Alps Trophy: una corsa al titolo che promette di essere grandiosa

Clio R3T Alps Trophy: una corsa al titolo che promette di essere grandiosa
Carica i commenti
Be first to get
breaking news