Vittorie per la Honda di Eversley e la Hyundai di Lewis a Lime Rock

condividi
commenti
Vittorie per la Honda di Eversley e la Hyundai di Lewis a Lime Rock
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
28 mag 2018, 06:17

Il pilota della RealTime Racing ha sfruttato al meglio la pole per vincere Gara 1 davanti alle i30 della BHA, mentre il rivale firma la doppietta del suo team in Gara 2 seguito da Wilkins e dal debuttante Ortiz.

Ryan Eversley e Michael Lewis sono stati i grandi protagonisti del weekend di Lime Rock, teatro delle gare di Classe TCR del Pirelli World Challenge.

Nelle Qualififiche del venerdì, Eversley ha centrato la propria Honda Civic Type R TCR FK7 fermando il cronometro sul 53"429. Il pilota della RealTime Racing si è messo alle spalle le Hyundai i30 N TCR della Bryan Herta Autosport affidate a Mark Wilkins e Lewis, autori rispettivamente di un 53"816 e un 53"859 che gli sono valsi il secondo e terzo posto della griglia. In Top5 si sono piazzate anche le Volkswagen Golf GTI TCR di Mason Filippi (TFB, 54"823) e Michael Hurczyn (FCP Euro by HRP, 54"828).

Sabato la giornata è cominciata con la vittoria in Gara 1 di Eversley, al secondo successo stagionale, il quale ha sfruttato al meglio la partenza al palo per comandare tutta la corsa, interrotta a 3' dalla fine dalla bandiera rossa per un incidente ad una vettura di Classe TCA.

Wilkins e Lewis hanno inizialmente tentato di insidiare il leader, poi si sono dovuti accontentare di completare il podio con le rispettive Hyundai. Quarto posto per Hurczyn, il quale ha avuto la meglio di Filippi nella lotta fra Golf, mentre il portoricano Bryan Ortiz (che ha sostituito Jarett Andretti alla Copeland Motorsports) taglia il traguardo sesto.

La Safety Car è dovuta entrare in azione fra il giro 3 e il 10 per consentire la rimozione dell'Audi RS 3 LMS TCR di JT Coupal, finito a muro dopo un contatto con l'altra Honda della RealTime condotta da Adam Merzon, prima che a 7' dalla fine il direttore di gara interrompesse definitivamente la contesa per l'incidente precedentemente citato.

In Gara 2 c'è stato il riscatto della Bryan Herta Autosport grazie alla doppietta firmata Lewis-Wilkins. Il vincitore ha mantenuto il primo posto scattando benissimo dalla pole position precedendo il compagno di squadra, con Eversley terzo.

Anche qui si è vista la Safety Car intervenire a causa di una macchina di Classe TCA rimasta ferma in griglia in partenza. Al giro 4 tutto è ripreso normalmente e le Hyundai sono scappate via, mentre Eversley ha dovuto scontare un drive-through per partenza anticipata.

Al 16° passaggio il debuttante David Ostella è andato a sbattere con la sua Audi RS 3 LMS, dunque è rientrata in pista la Safety Car. Questo ha consentito ad Eversley di riaccodarsi al gruppo e una volta sventolata bandiera verde il pilota Honda ha subito preso il sesto posto dalle mani di Nate Vincent (Volkswagen Golf GTI TCR).

Un altro botto ha causato la nuova interruzione con Safety Car ed Eversley è riuscito solamente a sopravanzare Filippi nella volata per la quinta piazza.

Lewis ha vinto comodamente davanti a Wilkins, con Ortiz terzo e Jérimy Daniel (Audi - The Racing Company) quarto.

Eversley resta comunque in vetta alla classifica con 130 punti, inseguito a -4 da Wilkins e a -13 da Lewis.

Il prossimo round è previsto per il 13-14 luglio al Portland International Raceway.

PWC-TCR - Lime Rock: Gara 1

PWC-TCR - Lime Rock: Gara 2

Articolo successivo
Virginia, Gara 2: Wilkins si riscatta, ma stavolta rompe Lewis

Articolo precedente

Virginia, Gara 2: Wilkins si riscatta, ma stavolta rompe Lewis

Articolo successivo

Alphasonic Motorsport unisce le forze con Audi Canada e Team Octane per correre nel TCR in Nord America

Alphasonic Motorsport unisce le forze con Audi Canada e Team Octane per correre nel TCR in Nord America
Carica i commenti