GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
83 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
28 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
69 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
20 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni

Sven Muller cala il tris e vola in testa al campionato

condividi
commenti
Sven Muller cala il tris e vola in testa al campionato
Di:
24 lug 2016, 10:28

In una gara ridotta per una grande carambola al via, il pilota del team Lechner coglie il terzo successo consecutivo. Sul podio salgono Lukas ed Ammermueller mentre Cairoli soffre ed è settimo.

Sembra non accennare ad interrompersi lo stato di grazia di Sven Muller in Porsche Supercup. Il pilota del team Lechner ha infatti colto sul tracciato dell'Hungaroring il terzo successo consecutivo in una gara che è stata decisamente influenzata da una carambola in partenza.

Jaminet ha infatti innescato un contatto multiplo che ha messo fuori gioco Rees, Bauer, Berville e Sundahl, ed ha costretto la direzione gara a chiamare in causa la safety car per consentire ai commissari di rimuovere le vetture incidentate alla prima curva e ripulire il tracciato dai liquidi persi.

La neutralizzazione ha praticamente dimezzato la lunghezza di gara essendo la safety car rientrata in pit lane al settimo giro. 

Al restart Muller ha mantenuto il comando delle operazioni seguito come un'ombra da Lukas, mentre qualche posizione più dietro Matteo Cairoli ha sofferto ed è stato costretto a cedere la sesta piazza a Olsen.

L'italiano del Fach Auto Tech, dopo essere partito dalla seconda fila, è retrocesso nelle battute iniziali ed ha cercato di avere la meglio nel finale di gara di un Olsen particolarmente ostico. La difesa del norvegese ha impedito a Cairoli di poter cogliere punti pesanti ed ha costretto l'italiano a guardarsi le spalle da Pererira.

Muller ha condotto relativamente indisturbato nei restanti giri, riuscendo a precedere sul traguardo Lukas con oltre tre secondi di vantaggio, mentre Ammermueller ha completato il podio pagando tuttavia un gap dal vincitore di 4 secondi consentendo in questo modo al team Lechner MSG Racing Team di conquistare il trofeo del primo e del terzo posto.

Schmidt si è visto costretto a chiudere ai piedi del podio, mentre Frommenwiler ha accusato un ritardo di oltre sei secondi dal connazionale ed ha guidato il gruppetto che ha occupato la classifica del quinto posto in giù precedendo Olsen, Cairoli e Cullen, mentre Lindland e Ashkanani hanno completato la top ten pagando un gap di 5 secondi dallo svizzero del Fach Auto Tech.

Articolo successivo
Jaminet si ripete, pole position anche all'Hungaroring

Articolo precedente

Jaminet si ripete, pole position anche all'Hungaroring

Articolo successivo

Restituito il quarto posto del Red Bull Ring a Matteo Cairoli

Restituito il quarto posto del Red Bull Ring a Matteo Cairoli
Carica i commenti