Porsche Supercup, Ungheria: Pereira concede il bis

Il pilota del Lechner Racing ha conquistato la seconda vittoria stagionale dominando dal primo all'ultimo giro ed adesso vola in classifica grazie anche al weekend difficile di Evans.

Porsche Supercup, Ungheria: Pereira concede il bis

Pole, vittoria e giro più veloce. Basterebbe questo per far capire la prova di forza messa in mostra da Dylan Pereira all’Hungaroring, ma dietro il secondo successo stagionale del pilota del Lechner Racing c’è molto di più.

C’è una intensità mostrata sin dalle qualifiche tipica di chi vuole conquistare a tutti i costi un titolo che già ora sembra aver preso la strada del pilota lussemburghese, complice anche un weekend da dimenticare per Jaxon Evans.

Pereira è stato perfetto sin dalla partenza, quando è riuscito a tenere a bada un Guven davvero scatenato, ed ha tenuto a debita distanza il turco anche in curva 2 quando il pilota del Martinet by Almeras ha baciato il paraurti posteriore della Porsche #2.

Al terzo giro le operazioni sono state neutralizzate con l’ingresso della safety car a causa dell’impatto contro il muro del rettilineo di partenza della vettura di Sager.

La vettura di sicurezza è tornata in pit lane alla fine del quinto giro ed anche in questo caso Pereira è stato freddissimo nel resistere alla pressione sempre più forte di Guven.

Una volta regolato il turco, Pereira ha iniziato a spingere sempre più sino ad ottenere il giro più veloce e transitare sotto la bandiera a scacchi con un margine di quasi 2 secondi che gli ha consentito di celebrare la seconda, meritatissima, vittoria stagionale.

La lotta per l’ultimo gradino del podio è stata davvero intensa ed ha visto ten Voorde emergere dal duello con Klein. Il rookie ha cercato in ogni modo di trovare il varco necessario per piazzare la zampata, ma l’olandese del team GP Elite non ha mai commesso alcuna sbavatura ed ha strappato con i denti il terzo posto.

La battaglia per la quinta posizione ha perso nei giri conclusivi Jaxon Evans. Il pilota del Lechner Racing, infatti, nei giri conclusivi è entrato per due volte in contatto con van Lagen alla staccata di curva 1 ed in occasione del secondo scontro ad avere la peggio è stato il pilota del Fach Auto Tech costretto al ritiro per una foratura.

La direzione gara ha punto Evans con un passaggio in pit lane che lo ha fatto retrocedere fuori della zona punti consentendo così a Simmenauer di ereditare la quinta piazza davanti a Florian Latorre.

La top ten si è completata con Nakken ottavo, il rookie Love ottavo, van Splunteren nono e van Kuluk decimo.

Leon Köhler, Lechner Racing Middle East
Leon Köhler, Lechner Racing Middle East
1/18

Foto di: Porsche Motorsport

Leon Köhler, Lechner Racing Middle East
Leon Köhler, Lechner Racing Middle East
2/18

Foto di: Porsche Motorsport

Marvin Klein, Martinet by Alméras
Marvin Klein, Martinet by Alméras
3/18

Foto di: Porsche Motorsport

Marvin Klein, Martinet by Alméras
Marvin Klein, Martinet by Alméras
4/18

Foto di: Porsche Motorsport

Marvin Klein, Martinet by Alméras
Marvin Klein, Martinet by Alméras
5/18

Foto di: Porsche Motorsport

Max van Splunteren, Team GP Elite
Max van Splunteren, Team GP Elite
6/18

Foto di: Porsche Motorsport

Dylan Pereira, BWT Lechner Racing
Dylan Pereira, BWT Lechner Racing
7/18

Foto di: Porsche Motorsport

Dylan Pereira, BWT Lechner Racing
Dylan Pereira, BWT Lechner Racing
8/18

Foto di: Porsche Motorsport

Ayhancan Güven, Martinet by Alméras
Ayhancan Güven, Martinet by Alméras
9/18

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Larry ten Voorde, Team GP Elite
Larry ten Voorde, Team GP Elite
10/18

Foto di: Porsche Motorsport

Jaxon Evans, BWT Lechner Racing
Jaxon Evans, BWT Lechner Racing
11/18

Foto di: Porsche Motorsport

Ayhancan Güven, Martinet by Alméras
Ayhancan Güven, Martinet by Alméras
12/18

Foto di: Porsche Motorsport

Ayhancan Güven, Martinet by Alméras
Ayhancan Güven, Martinet by Alméras
13/18

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Jaap van Lagen, FACH AUTO TECH
Jaap van Lagen, FACH AUTO TECH
14/18

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Max van Splunteren, Team GP Elite
Max van Splunteren, Team GP Elite
15/18

Foto di: Porsche Motorsport

Dylan Pereira, BWT Lechner Racing
Dylan Pereira, BWT Lechner Racing
16/18

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Marvin Klein, Martinet by Alméras
Marvin Klein, Martinet by Alméras
17/18

Foto di: Formula Motorsport Ltd

Marvin Klein, Martinet by Alméras
Marvin Klein, Martinet by Alméras
18/18

Foto di: Porsche Motorsport

condividi
commenti
Porsche Supercup, Stiria: Dylan Pereira senza rivali
Articolo precedente

Porsche Supercup, Stiria: Dylan Pereira senza rivali

Articolo successivo

Porsche Supercup, Silverstone: dominio totale di ten Voorde

Porsche Supercup, Silverstone: dominio totale di ten Voorde
Carica i commenti