Porsche Supercup: Klein senza rivali in Ungheria

Il pilota del team CLRT, chiamato all'ultimo minuto a sostituire Palette, ha dominato la gara ungherese conquistando il successo davanti a ten Voorde. Il podio si completa con Evans in terza posizione.

Porsche Supercup: Klein senza rivali in Ungheria

È stato Marvin Klein l’autentico dominatore del round ungherese della Porsche Supercup. Il pilota del team CLRT, dopo essere stato chiamato all’ultimo minuto per sostituire Steven Palette ed aver ottenuto la pole al sabato, ha comandato le operazioni dal primo all’ultimo giro la domenica conquistando un successo netto davanti a ten Voorde.

Klein è stato perfetto sin dal via, quando ha mantenuto la prima piazza, mentre alle sue spalle ten Voorde ha approfittato della lotta davanti a lui tra Evans e Latorre per beffare i due rivali in curva 1 e completare il sorpasso in curve 3 portandosi così in seconda posizione.

Le operazioni sono state subito neutralizzate con l’ingresso in pista della safety car a causa del contatto avvenuto in curva 4 tra Zoechling e Koelher dove ad avere la peggio è stato il primo finito contro le barriere dopo aver perso il controllo sull’erba sintetica ancora bagnata dalla pioggia caduta nel mattino.

Al restart Klein non è riuscito a distanziare ten Voorde ed il pilota del Team GP Elite ha provato in ogni modo ad indurre in errore il rivale senza però riuscirci. Il portacolori del team CLRT ha potuto imporre il proprio ritmo giro dopo giro sino a transitare in solitaria sotto la bandiera a scacchi e completare così un weekend perfetto.

Ten Voorde si è dovuto accontentare del secondo gradino del podio, ma ha portato a casa altri punti utili per la classifica, mentre il terzo posto è stato artigliato da un Jaxon Evans bravissimo nel resistere alla pressione costante di un Latorre scatenato ma impossibilitato a trovare il varco necessario per passare.

Guven ha chiuso in quinta piazza davanti a Heinrich e Koehler, mentre Ellinas, Schring e van Splunteren hanno approfittato del contatto avvenuto alla ripartenza tra Pereira e Boccolacci conquistando rispettivamente l’ottava, la nona e la decima piazza.

Di rilievo, infine, la gara disputata da Giardelli chiamato a prendere il posto dell’infortunato Simone Iaquinta ed autore di un undicesimo posto di tutto rilievo.

condividi
commenti
Porsche Supercup: Pereira spreca, Evans trionfa in Austria
Articolo precedente

Porsche Supercup: Pereira spreca, Evans trionfa in Austria

Articolo successivo

Porsche Supercup: Pereira si impone sul bagnato a Spa

Porsche Supercup: Pereira si impone sul bagnato a Spa
Carica i commenti