WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP3 in
11 Ore
:
55 Minuti
:
30 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
35 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
90 giorni
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
03 Ore
:
35 Minuti
:
30 Secondi

Olsen trionfa in Gara 1 a Spa-Francorchamps, Drudi lotta ed è secondo!

condividi
commenti
Olsen trionfa in Gara 1 a Spa-Francorchamps, Drudi lotta ed è secondo!
Di:
26 ago 2017, 17:50

Il norvegese comanda dal primo all'ultimo giro e centra un successo che lo rilancia in campionato. Drudi resiste con i denti alla pressione di Ammermuller e conquista il secondo gradino del podio. Di Amato conclude ottavo.

Pole position e vittoria. Non poteva esserci un sabato migliore per Dennis Olsen, autentico protagonista della prima gara del weekend della Porsche Supercup andata in scena sullo splendido tracciato di Spa-Francorchamps.

Il norvegese ha mantenuto il comando delle operazioni sin dalla partenza, ma ha dovuto faticare non poco nel tenere a bada Mattia Drudi e Michael Ammermuller.

L'italiano è riuscito a mantenere la seconda posizione conquistata in qualifica lottando con i denti contro il leader del campionato e tenendo sempre la scia di Olsen.

Mattia non ha mai commesso una sbavatura nonostante l'enorme pressione esercitata da Ammermuller, decisamente più veloce del pilota del Dinamic Motorsport, ed ha chiuso ogni varco al tedesco impedendogli di tentare qualsiasi tipo di affondo.

Drudi è riuscito a respirare solamente nel giro finale, quando Ammermuller ha mollato la presa, rallentando leggermente il ritmo, ed ha così potuto festeggiare un podio meritatissimo su un circuito decisamente impegnativo.

Ammermuller ha molto da recriminare. La qualifica del mattino non ha portato i risultati sperati e nella gara pomeridiana ha rischiato di perdere il terzo gradino del podio a seguito del pressing costante di Cammish.

Il britannico ha perso tempo nelle battute iniziali della corsa quando ha trovato in Yelloly un avversario ostico da superare, ma una volta sbarazzatosi del rivale è riuscito ad impostare il proprio ritmo recuperando il gap dai tre di testa sino a concludere in scia al compagno di team con Robert Lukas aggressivo alle sue spalle.

Decisamente intensa la lotta per la sesta piazza che ha visto Campbell avere la meglio su un Yelloly in difficoltà per tutti gli 11 giri ma intenzionato a non mollare un centimetro. L'australiano è riuscito a mettere il muso della propria Porsche davanti al quarto giro ma ha poi dovuto nuovamente rimboccarsi le maniche per avere definitivamente la meglio su Yelloly quattro tornate dopo.

Positivo l'ottavo posto finale di Daniele Di Amato che regala al Dinamic Motorsport la soddisfazione di vedere due vetture su tre in top ten, mentre alle spalle dell'italiano hanno concluso Webster e Pereira.

Lontano dai primi, infine, Quaresmini, solamente ventitreesimo. 

 

Articolo successivo
Olsen beffa Drudi e centra la pole a Spa-Francorchamps

Articolo precedente

Olsen beffa Drudi e centra la pole a Spa-Francorchamps

Articolo successivo

Dennis Olsen concede il bis e trionfa in Gara 2 a Spa-Francorchamps

Dennis Olsen concede il bis e trionfa in Gara 2 a Spa-Francorchamps
Carica i commenti