WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
25 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
34 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
60 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
75 giorni
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
60 giorni

Matt Campbell senza rivali trionfa al Red Bull Ring

condividi
commenti
Matt Campbell senza rivali trionfa al Red Bull Ring
Di:
9 lug 2017, 10:24

Il pilota australino domani nella gara domenicale e conquista il successo davanti a Michael Ammermuller. Pereira supera Drudi in regime di bandiera gialla e priva l'italiano di un meritatissimo terzo gradino del podio.

Matt Campbell, Fach Auto Tech
Sean Hudspeth, Lechner MSG Racing Team
Dylan Pereira, Lechner Racing Middle East
Mark Radcliffe, IDL Racing
Glauco Solieri, Fach Auto Tech
Wolf Nathan, raceunion Huber Racing
Piotr Parys, Olimp Racing
Mattia Drudi, Dinamic Motorsport

Pole position e vittoria. Non poteva esserci un weekend migliore per Matt Campbell sul tracciato del Red Bull Ring.

L'australiano del Fach Auto Tech è stato il vero dominatore del Red Bull Ring, velocissimo sin dal sabato ed imprendibile in gara nonostante una safety car nel finale che avrebbe potuto tramutare la vittoria scontata in beffa clamorosa.

Campbell è stato perfetto sin dalla partenza quando ha preso subito il comando delle operazioni seguito da un Matti Drudi in uno stato di forma pazzesco.

L'italiano del Dinamic Motorsport è riuscito a mantenere la seconda posizione allo spegnersi dei semafori ed ha resistito per quasi tutta la corsa alla costante pressione di Michael Ammermuller. Il leader del campionato ha rotto gli indugi al quattordicesimo giro, infilando Drudi all'interno della prima curva per mettersi così in scia a Campbell.

Drudi, dopo aver perso la seconda piazza, si è visto affiancare da Pereira ed il pilota del Lechner Racing Middle East ha piazzato la zampata decisiva poche curve dopo strappando così l'ultimo gradino del podio a Mattia.

Il sorpasso, tuttavia, è avvenuto in regime di bandiere gialle, data la presenza della vettura di Radcliffe finita in ghiaia, e questo potrebbe quindi restituire a Drudi un terzo posto che sarebbe certamente meritato.

Proprio la presenza della Porsche di Radcliffe in ghiaia ha costretto la direzione gara a far intervenire la safety car nel penultimo giro. Rientrata in pista le posizioni di testa non sono cambiate, mentre alle spalle dei primi quattro Olsen è riuscito ad avere la meglio su Webster con un sorpasso al limite sull'erba.

Lukas si è dovuto accontentare della settima piazza a soli 4 decimi di distacco dall'inglese, mentre Cammish, Palette e Morin hanno completato la top ten.

Poca fortuna per gli altri due piloti italiani presenti in griglia. Sia Di Amato che Berton sono stati puniti con 5 secondi di penalità da aggiungere al tempo complessivo per aver oltrepassato i limiti del tracciato ed hanno concluso in ventiquattresima e ventisettesima posizione.

 

Articolo successivo
Campbell precede un grande Drudi e centra la pole al Red Bull Ring

Articolo precedente

Campbell precede un grande Drudi e centra la pole al Red Bull Ring

Articolo successivo

Dennis Olsen domina le Qualifiche di Silverstone

Dennis Olsen domina le Qualifiche di Silverstone
Carica i commenti