Tutto pronto per il debutto di Imola

Tutto pronto per il debutto di Imola

Tante le novità di una stagione che si annuncia molto combattuta

La Carrera Cup Italia alzerà il sipario alla stagione 2011 per dare inizio al suo quinto anno di storia a Imola il prossimo 30 aprile e 1 maggio. Dieci squadre e ventidue piloti sono pronti a scendere in pista per animare il Campionato che in Italia è ormai un consolidato il punto di riferimento fra i monomarca. All'Enzo e Dino Ferrari inizia la caccia ad Alessandro Balzan, vincitore delle ultime due edizioni, ma il pilota polesano dell'Ebimotors non avrà vita facile perché quest'anno sono molti i pretendenti al titolo. La Petricorse Motorsport / Tsunami RT proverà a schierare un attacco a due punte con l'esperto Vito Postiglione e Alex Frassineti, mentre Massimo Monti sarà il pilota di spicco dell'Antonelli Sport e Stefano Comandini dell'Ab Racing Team. Questi sono conduttori che hanno già assaporato il successo con la 911 GT3 Cup, ma è l'arrivo di volti nuovi e giovani promesse a creare maggiori attese: Max Busnelli, ex campione italiano GT, con la vettura del Centro Porsche Padova è considerato l'osservato speciale. Alessandro Balzan dovrà guardarsi anche da Marco Mapelli, fresco compagno di squadra, che arriva dalla GT Cup del Campionato Italiano e dal campione della Silver Cup 2010, Alessandro Bonacini, promosso sul campo. Dieci squadre di cui tre debuttanti (Centro Porsche Firenze by Heaven19 Racing, Go Race e Pole Team) e ventidue piloti testimoniano la vitalità della Carrera Cup Italia 2011 che può vantare ben nove faccie nuovi, a riprova dell'attrattività che esercita questo Campionato. Stefano Costantini, Gianluca Giraudi, Alberto Petrini, Marco Bonamico, Stefano Maestri e Andrea Amici sono alcune interessanti new entry. Quest'ultimo in particolare è il più giovane: il laziale, infatti, non ha ancora compiuto i 18 anni e pertanto corre con una deroga Csai perché non ha ancora la patente. La costituzione della Classifica Under 25 che vedrà in lizza proprio Andrea Amici con Marco Mapelli, Alex Frassineti ed Enrico Fulgenzi esalta il fatto che la 911 GT3 Cup è vista dai giovani piloti come un possibile mezzo per costruire una carriera nelle corse a ruote coperte, evidenziando la validità della categoria anche a livello formativo. Due i piloti stranieri: il tedesco Gunther Blieninger (Pole Team) e l'ucraino Alexandr Gayday (Petricorse Motorsport-Tsumami RT) a dare un tocco di internazionalità alla serie. Oltre alla Classifica Assoluta, a cui concorrono tutti gli iscritti, e quella dei Team, è stata istituita quest'anno la "Michelin Cup" per i piloti gentleman. Il montepremi è ricco con oltre 200mila euro in palio fra premi di gara e finali. Il calendario riservato alle 911 GT3 CUP si articolerà sempre su sette appuntamenti: sei in Italia (ciascuno di due round) e uno in Germania con la disputa della Carrera World Cup che si effettuerà nella magica cornice del vecchio Nürburgring, il mitico Nordschleife da quasi 26 km, in concomitanza con la tradizionale 24 Ore. A questo evento Porsche parteciperanno circa 200 vetture provenienti da tutto il mondo. Confermata anche la Night Race di Misano il 4 giugno. Lo spettacolo sarà assicurato anche perchè tutte le 911 GT3 Cup sono state aggiornate secondo le specifiche del Model Year 2011 e già nello Shake Down svolto a Imola è emerso un incremento delle prestazioni valutabile quasi in un secondo al giro. I rapporti al cambio di 4a e 5a sono più corti, mentre sul fondo posteriore sono state aggiunte delle prese d'aria per i semiassi, ma la novità principale sono le nuove gomme Michelin più larghe (ant. 25/64-18; post. 30/64-18") che assicurano un comportamento più equilibrato alla vettura. Fra le novità sportive cambia il format delle qualifiche: è previsto un turno di 45 minuti diviso in due sessioni: alla PQ1 di 25 minuti partecipano tutti i piloti. Dopo una sosta di 5 minuti saranno ammessi alla PQ2 di 15 minuti solo i piloti autori dei migliori otto tempi assoluti. Non è variato lo schema delle gare con due Round per evento sulla distanza di 28 minuti + 1 giro. Lo schieramento di Gara 2 vedrà l'inversione dei primi sei classificati in Gara 1, mentre nel 2010 coinvolgeva i primi otto. Ogni gara della Carrera Cup Italia 2011 sarà trasmessa in diretta tv da Class News MSNBC (Canale 27 del Digitale Terrestre) e su Class Life (Canale 507 Sky) con la telecronaca di Guido Schittone. La sorpresa 2011 è che gli appassionati potranno seguire la diretta streaming live sul sito www.carreracupitalia.it. Sabato 30 aprile l'appuntamento è per le ore 17,30, mentre domenica 1 maggio la diretta è per la ore 14. OmniCorse.it aggiornerà con il Pit-Live: fatti, curiosità e immagini del week end di Imola.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati PCC
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag filatelia