Sfida finale al Motor Show di Bologna

Sfida finale al Motor Show di Bologna

Sette tra i protagonisti della serie proveranno a battere il campione Balzan

Come da buona e consolidata abitudine sarà il rombo del magico “flat six” ad aprire le danze del Motor Show edizione 2010. Sabato 4 dicembre saranno infatti di scena a Bologna otto piloti della Porsche Carrera Cup Italia che si è disputata con le 911 GT3 Cup Model Year 2010 azionate appunto dal 6 cilindri “boxer” di Stoccarda e che ha visto il successo del rodigino Alessandro Balzan con la vettura del Team Ebimotors Centro Porsche Varese. Il forte pilota veneto ha bissato il successo conquistato nella serie italiana 2009 e lo scorso anno suggellò il suo trionfo proprio andando a vincere la sfida finale al Motor Show, alla quale partecipava per la prima volta e che venne disputata sotto una pioggia davvero intensa. In quella occasione Balzan mostrò di possedere le doti di sensibilità di guida e agonismo necessarie per avere la meglio sugli avversari e quindi sarà lui quest’anno il pilota da battere. Ovviamente, gli altri sette invitati da Porsche Italia alla kermesse bolognese faranno di tutto per conquistare l’ultimo alloro a disposizione per il 2010 ed è certo che bagarre ed emozioni non mancheranno. Balzan dovrà guardarsi soprattutto dagli attacchi del suo compagno di squadra Alex Frassineti, terzo in campionato con 2 vittorie nel 2010 e sconfitto per 19 punti. I due protagonisti della stagione 2010 non potranno tuttavia limitarsi a far gara sull’avversario perché gli altri piloti invitati non staranno certo alla finestra. Massimo Monti (quarto nella Carrera Cup con 2 vittorie), Vito Postiglione (quinto con 2 vittorie), Max Fantini (sesto), Stefano Comadini (settimo con 1 vittoria), Giorgio Piccioni (dodicesimo) e Angelo Proietti (tredicesimo) sono pronti a dare battaglia e il risultato appare quantomai incerto. La formula stessa della manifestazione, che prevede una serie di sfide dirette ad eliminazione, non permette di dare nulla per scontato. Dopo le prove libere, infatti, si passa alle prove ufficiali e quindi, in base ai tempi fatti segnare in questa fase, vengono stabiliti gli accoppiamenti per i quarti di finale, su due manches da 3 giri ciascuna e classifica in base alle vittorie parziali e al miglior tempo sul giro. Al termine di questa prima selezione i quattro vincitori dei quarti danno vita alle semifinali: i due vincitori si sfidano per il successo, gli altri due piloti per il terzo e quarto posto. Il montepremi sarà di 6000 Euro.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati PCC
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning