Enrico Fulgenzi si gode la prima vittoria stagionale

Enrico Fulgenzi si gode la prima vittoria stagionale

"Sapevo di avere una macchina super competitiva" ha commentato il pilota della Heaven Motorsport

Dopo l’ottimo avvio di stagione di Misano, Enrico Fulgenzi si è presentato al via della seconda tappa della PCCI con tutte le intenzioni di consolidare il suo ruolo di pretendente al titolo del monomarca Porsche. Il weekend per il pilota jesino iniziava però subito male a seguito del cedimento di un supporto del cambio che lo costringeva a rinunciare a buona parte della Q1 rimanendo fermo in corsia box per la riparazione. I meccanici del Team Heaven Motorsport si adoperavano in pit lane per mettere prontamente in condizione Fulgenzi di rientrare in pista per gli ultimi minuti della Q1 alla ricerca del suo primo crono. Malgrado i pochissimi minuti restanti alla bandiera a scacchi di fine prove Fulgenzi riusciva subito a sfruttare gli pneumatici nuovi facendo segnare, già al primo crono, una splendida pole poi subito annullata dalla Direzione Gara a causa di un utilizzo della pista oltre i limiti consentiti. Doccia fredda dunque per il pilota del Team Heaven Motorsport che vedendosi annullare l’unico tempo fatto registrare nella sessione era costretto a saltare la Q2 e a partire in Gara 1 dal fondo dello schieramento. Al via della prima manche Fulgenzi scattava benissimo iniziando subito una furiosa rimonta che lo portava, poco dopo il restart a seguito dell’ingresso della Safety Car per l’incidente di De Amicis, in ottava piazza alle spalle di Cicognani. Un contatto con lo stesso pilota del Centro Porsche Padova by GDL costava però a Fulgenzi un’uscita di pista con conseguente impatto contro le barriere di protezione che sanciva la fine della sua splendida gara in rimonta. Dopo un alacre lavoro ai box nell’intervallo tra le due manche di gara il Team Heaven Motorsport riusciva a ripristinare la vettura del pilota jesino per il via di Gara 2. Scattato nuovamente dal fondo dello schieramento Fulgenzi partiva di nuovo benissimo e rimontava posizioni su posizioni grazie ad un ritmo gara velocissimo che lo portava ad entrare nella TOP 5 già dopo soli cinque giri dal via facendo anche segnare il best lap di manche. Scatenato il pilota del Team Heaven Motorsport si lanciava all’inseguimento di Proietti per il terzo gradino del podio sopravanzandolo nel corso del decimo giro di gara. Non pago Fulgenzi procedeva nella sua incredibile rimonta andando addirittura a mettersi in scia del duo di testa quando mancavano pochi minuti al termine e conquistando la prima posizione assoluta grazie ad un magistrale doppio sorpasso ai danni della coppia Liberati-Giraudi. Con una gara da applausi dunque il pilota di Jesi conquistava la prima vittoria stagionale dimostrando così di essere assolutamente uno dei principali pretendenti al titolo assoluto della PCCI 2013. Fulgenzi: "E’ stata una gara incredibile anche se sapevo sin dalle prove libere di avere una macchina super competitiva. Abbiamo risolto durante un test svolto in settimana a Misano alcuni problemi di set up e mi sono presentato qua convinto di poter fare bene. La sfortuna patita nelle qualifiche e in gara 1 mi ha molto condizionato ma questa vittoria ha testimoniato ancora una volta la nostra forza. Ringrazio tutto lo staff tecnico del team per l’incredibile lavoro che hanno svolto durante tutto il week end. Prossimo appuntamento con la PCCI al Mugello il week end del 6-7 Luglio".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati PCC
Piloti Enrico Fulgenzi
Articolo di tipo Ultime notizie