Shakedown, Imola Day 2: Schreier brilla in mattinata

condividi
commenti
Shakedown, Imola Day 2: Schreier brilla in mattinata
Di: Franco Nugnes
29 apr 2015, 12:52

Il tedesco di Ghinzani ha preceduto i piloti di Antonelli, Giraudi e Agostini. Ventuno piloti in pista

Il tedesco Lukas Schreier (Ghinzani Motorsport – Centri Porsche di Roma) è stato a sorpresa il più veloce nella mattinata del secondo giorno di Shakedown della Carrera Cup Italia 2015 impegnata a Imola. Schreier ha ottenuto un interessante 1’46”466 con un treno di gomme nuove sfruttato al secondo tentativo, visto che nel primo ha dovuto abortire il giro veloce per una bandiera rossa. Il germanico spera di trovare un volante, visto che non dispone del budget per assicurarsi una 911 GT3 Cup.

Al secondo posto spunta Gianluca Giraudi (Antonelli Motorsport - Centro Porsche Torino) staccato di appena 24 millesimi di secondo da Lukas Schreier: il piemontese ha trovato il feeling con la vettura dopo gli errori commessi ieri e si è portato davanti a Riccardo Agostini (Antonelli Motorsport - Centro Porsche Padova) accreditato di 1’46”558. Il padovano, che è stato il più veloce ieri, si riserva di usare le gomme nuove nel pomeriggio. Quarta posizione per Stefano Colombo (LEM Racing - Centri Porsche di Milano) in netta risalita: l'ex campione italiano GT sta prendendo le misure alla 911 GT3 Cup davanti a Alberto De Amicis (Ebimotors).

L'azione di Come Ledogar (Tsunami RT) è stata bloccata dal cedimento del motore per cui anche Olksandr Gaidai che divideva la stessa vettura va a casa. Ventuno i piloti in pista questa mattina a dimostrazione della grande vivacità della serie tricolore Porsche.

CARRERA CUP ITALIA/Imola, 29/04/2015
Shakedown 2. giornata
Tutti i tempi della mattinata
1. Lukas Schreier (Ghinzani Motorsport – Centri Porsche di Roma) - 1’46”466
2. Gianluca Giraudi (Antonelli Motorsport - Centro Porsche Torino) - 1’46”490
3. Riccardo Agostini (Antonelli Motorsport - Centro Porsche Padova) - 1’46”558
4. Stefano Colombo (LEM Racing - Centri Porsche di Milano) - 1’46”647
5. Alberto De Amicis (Ebimotors) - 1’46”901
6. Aku Pellinen (LEM Racing - Centri Porsche di Milano) - 1’46”909
7. Come Ledogar (Tsunami RT) in 1’46”938
8. Mattia Drudi (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Bologna) - 1’47”046
9. Oleksandr Gaidai (Tsunami RT) - 1’47”518
10. Takashi Kasai (Antonelli Motorsport - Centro Porsche Padova) - 1’47”602
11. Andrea Fontana (Ghinzani Motorsport – Centri Porsche di Roma) - 1’47”670
12. Zhang Dasheng (LEM Racing - Centri Porsche di Milano) - 1’47”744
13. Alex De Giacomi (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Modena) – 1’48”857
14. Pietro Negra (Ebimotors) - 1’48”139
15. Christopher Gerhard (TAM Racing) - 1’48”201
16. Angelo Proietti (Antonelli Motorsport - Centro Porsche Padova) – 1’48”205
17. Glauco Solieri (Ghinzani Motorsport – Centri Porsche di Roma) - 1’48”666
18. Sergio Negroni (Antonelli Motorsport - Centro Porsche Padova) -1’48”992
19. Marco Cassarà (Ghinzani Motorsport – Centri Porsche di Roma) - 1’49”258
20. Niccolò Mercatali (Dinamic Motorsport - Centro Porsche Mantova) - 1’49”305
21. Hans Peter Koller (TAM Racing) – 1’50”192

Prossimo articolo PCC
Shakedown, Imola: Agostini batte il record della pista!

Previous article

Shakedown, Imola: Agostini batte il record della pista!

Next article

Shakedown, Imola Day1: Agostini emerge sull'asciutto

Shakedown, Imola Day1: Agostini emerge sull'asciutto

Su questo articolo

Serie PCC
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie