Mancinelli batte il miglior tempo dell'anno scorso!

Mancinelli batte il miglior tempo dell'anno scorso!

Il giovane marchigiano si ripete davanti a Ferrara (con gomme usate), Fulgenzi e Malucelli

La prima giornata di test collettivi della Porsche Carrera Cup Italia 2012 è stata tutta all'insegna di Daniel Mancinelli. Il giovane pilota marchigiano si è ripetuto come il pilota il più veloce anche nel pomeriggio, dimostrandosi subito a suo agio con la vettura della Mik Corse by Centro Porsche Padova. Daniel con un set di gomme Michelin nuove ha fermato i cronometri in 1'38"716, un riscontro cronometrico con il quale ha già battuto il miglior tempo dello scorso anno che era di 1'38"9. Il portacolori di Nicola Giacobbe è stato l'unico a sfondare il muro dell'1'39": ha preceduto Luigi Ferrara (Petricorse Motorsport) che è arrivato a 1'39"158. Il campione dell'edizione 2008 della serie riservata alla 911 GT3 Cup non ha utilizzato un treno di coperture nuove, come invece ha fatto Enrico Fulgenzi sulla vettura di Walter Ben (Heaven Racing). Lo jesino in pochi giri è arrivato con un acerta facilità a 1'39"520 dimostrando di voler entrare nel novero dei grandi favoriti della stagione. Anche Matteo Malucelli ha preferito concludere la seconda sessione senza ricorrere alle coperture fresche, dal momento che il forlivese ha accusato qualche piccola noia di assetto e non ha voluto quindi sprecare un treno di gomme che si è riservato per domani. Alle spalle del pilota di Marco Antonelli risale Vito Postiglione: il potentino questa mattina si è dedicato al rodaggio della vettura, mentre pomeriggio ha iniziato il lavoro di messa a punto. Con gomme che risalgono alla gara del Mugello ha ottenuto un incoraggiante 1'39"890. Nella lista seguono Edoardo Piscopo (Petricorse Motorsport) e Angelo Proietti (Antonelli Motorsport): il campione della Michelin Cup si conferma per ora il leader dei getleman con un ottimo 1'40"006. Sulla vettura di Alexandr Gayday è salito per qualche giro anche Rino Mastronardi che ha accusato il cedimento di un braccetto di convergenza a metà pomeriggio, causando l'unica bandiera rossa della sessione. Qualche problema di adattamento per il 19enne Alessandro Kouzkin: il giovane italo-russo, infatti, deve prendere la misura delle staccate e tende al bloccaggio delle ruote in frenata, spiattellando le coperture anteriori. Un difetto di inesperienza con le vetture a ruote coperte, ma la velocità di base c'è... Domani seconda giornata dello Shakedown: sono in programma altre due sessioni con inizio alle 9,30. Shakedown Carrera Cup Italia/Misano/22/03/2012 I tempi della 2. sessione 1. Daniel Mancinelli - MIK Corse by CPP – 1'38”716 – 27 giri 2. Luigi Ferrara - Petricorse Motorsport – 1'39”158 – 20 3. Ben/Fulgenzi - Heaven Motorsport – 1'39”520 – 28 4. Matteo Malucelli - Antonelli Motorsport – 1'39”633 – 36 5. Vito Postiglione – Ebimotors - 1'39”890 – 46 6. Edoardo Piscopo - Petricorse Motorsport – 1'39”925 – 34 7. Angelo Proietti - Antonelli Motorsport - 1'40”006 – 48 8. Pezzucchi/Maggi - Krypton Motorsport - 1'40”171 – 22 9. Camilo Zurcher - Petricorse Motorsport – 1'40”178 – 30 10. Gianluca Giraudi - Antonelli Motorsport – 1'40”327 - 29 11. Giorgio Piccioni - MIK Corse by CPP – 1'40”383 – 28 12. Giacomo Scanzi – Ebimotors - 1'40”760 – 29 13. Aleksandr Gaydai - Tsunami RT – 1'40”829 - 37 14. Alex De Giacomi - MIK Corse by CPP – 1'41”361 – 36 15. Alberto De Amicis - Antonelli Motorsport – 1'41”864 – 23 16. Luigi Lucchini – Ebimotors - 1'42”071 – 50 17. Pierluigi Alessandri - Antonelli Motorsport - 1'42”420 - 33 18. Alessandro Kouzkin – Petricorse Motorsport - 1'42”783 – 24 19. Guenther Blieninger - Pole Team – 1'43”023 - 8 20. Petrini/Tedeschini - Heaven Motorsport – 1'43”490 – 46

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati PCC
Piloti Luigi Ferrara , Daniel Mancinelli , Enrico Fulgenzi
Articolo di tipo Ultime notizie