Cairoli stupisce al debutto sulla 911 GT3 Cup al Ricard

Cairoli stupisce al debutto sulla 911 GT3 Cup al Ricard

Il 17enne è stato la sorpresa nel roll out francese con la vettura dell'Antonelli Motorsport - Centro Porsche Padova

La Carrera Cup Italia attira i giovani: al roll-out delle nuove 911 GT3 Cup MY2014 in programma sul corto del Paul Ricard ha fatto il suo debutto Matteo Cairoli, 17enne di Como, che l'anno scorso ha corso la Formula 3 tedesca. Il rookie lombardo è salito sulla vettura dell'Antonelli Motorsport - Centro Porsche Padova e in pochi giri, con gomme Michelin usate, è arrivato a segnare il secondo tempo della mattinata, dimostrando un grande adattamento alla nuova arma del monomarca che affronta l'ottava edizione. "Non ho il sogno della Formula 1 perché non ho i soldi per continuare nelle monoposto, ma il mio obiettivo è di diventare un pilota professionista che viene pagato. Nelle ruote coperte la Carrera Cup Italia mi sembra il terreno ideale per cercare di arrivare al target che mi sono prefissato". L'approccio con 911 GT3 Cup Type 991 non è stato facile: un mezzo testacoda alla staccata del traguardo gli ha fatto sfiorare il muretto. Un brivido che ha superato brillantemente pochi giri dopo, quando ha preso in mano la vettura della squadra bolognese, girando in tempi eccellenti per un debuttante: "Mi piace! E' molto divertente perché è una vettura molto prestazionale ma anche impegnativa. Ho avuto modo di provare un'altra GT3 sempre qui al Ricard, ma non ho sentito le stesse emozioni. Mi sono intraversato perché la ripartizione della frenata era regolata troppo sul posteriore, per cui ho accusato un bloccaggio dietro. Ma me la sono cavata bene: se lasciavo il freno avrei sbattutto contro il muro e, invece, sono riuscito a controllare la scivolata". Ha ancora la faccia acqua e sapone del ragazzino: frequenta il secondo anno dei geometri, ma in questa fase ha poco tempo per la scuola anche se frequenta un corso di inglese, "...perché la lingua sarà fondamentale nel mio futuro di pilota". Ha inziato a correre nel 2012 dopo aver frequentato il Corso Federale Csai: alla prima gara in F.Renault è andato subito a podio, mostrando buone doti naturali. In F.3 tedesca non ha brillato con il team ADM Motorsport: lui aveva poca esperienza e la squadra di Melchioretto poche risorse. Nel 2014 farà un passo indietro nell'ALPS, ma è sulla Carrera Cup Italia che vuole puntare... "La macchina di famiglia è sempre stata una Porsche: quando ero più piccolo il mio idolo era Michael Schumacher perché vinceva, ma ero attratto dalle gare Gran Turismo. Al 99% vorrei iniziare la stagione con la 911 GT3 Cup". Con quale obiettivo? "Non c'è troppo tempo da perdere: mi piacerebbe essere competitivo da subito! Voglio ringraziare Marco Antonelli che mi ha dato l'opportunità di scoprire la categoria e Marta Gasparin per il suo interessamento. Ci vedremo in pista...".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati PCC
Piloti Matteo Cairoli
Articolo di tipo Ultime notizie