WTCR
G
Salzburgring
11 set
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
61 giorni
WSBK
31 lug
Evento concluso
07 ago
SSP300 Gara 2 in
20 Ore
:
06 Minuti
:
38 Secondi
WRC
04 set
Prossimo evento tra
26 giorni
18 set
Prossimo evento tra
40 giorni
WEC
13 ago
Prossimo evento tra
4 giorni
W Series
G
Norisring
10 lug
Canceled
G
Brands Hatch
22 ago
Canceled
MotoGP
02 ago
Warm Up in
13 Ore
:
31 Minuti
:
38 Secondi
Moto3
24 lug
Evento concluso
07 ago
Evento concluso
Moto2
24 lug
Evento concluso
07 ago
Evento concluso
IndyCar
17 lug
Evento concluso
07 ago
Postponed
Formula E FIA F3
31 lug
Evento concluso
07 ago
Gara 2 in
13 Ore
:
36 Minuti
:
38 Secondi
FIA F2
31 lug
Evento concluso
07 ago
Gara 2 in
15 Ore
:
01 Minuti
:
38 Secondi
Formula 1 ELMS
17 lug
Evento concluso
DTM
14 ago
Prossimo evento tra
5 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
33 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
26 giorni

La Porsche Carrera Cup Italia dà appuntamento (al buio) a Misano

condividi
commenti
La Porsche Carrera Cup Italia dà appuntamento (al buio) a Misano
Di:
31 lug 2020, 07:48

Il monomarca tricolore approda sul tracciato romagnolo con 26 piloti su 23 vetture pronti a sfidarsi anche nell'inusuale gara 1 in notturna. Riprendo le bagarre per il titolo tra Quaresmini, Cerqui, Iaquinta e Fumanelli dopo l’equilibrio visto al Mugello. Attenzione agli outsider, anche in Michelin e Silver Cup. Le due gare sabato alle 22.00 su Sky Sport Arena e domenica alle 12.50 su Cielo

Caldo infernale di giorno e riflettori accessi contro il buio. Saranno i due estremi del secondo round della Porsche Carrera Cup Italia, che approda al Misano World Circuit nel weekend del 2 agosto contando su nuovi protagonisti all'esordio in gara sulle 911 GT3 Cup e aspettando le bagarre del poker di vertice Quarersmini-Cerqui-Iaquinta-Fumanelli. Dopo le emozioni vissute al Mugello nella prova d'apertura, 26 piloti al volante di 23 vetture di 11 team diversi sono pronti a replicare in un fine settimana che appunto presenterà anche la variabile della notturna, che fra l'altro potrebbe anche favorire colpi di scena in Michelin Cup e Silver Cup nelle due gare da 28 minuti + 1 giro in programma sabato sera alle 22.00 con diretta tv su Sky Sport Arena (canale 204 di Sky) e domenica alle 12.50 anche in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre).

A Misano riparte da leader in classifica Gianmarco Quaresmini. Il campione 2018, da quest'anno in Tsunami RT – Centro Porsche Brescia, pur non vincendo, è stato l'unico dei protagonisti di vertice a salire due volte sul podio al Mugello e grazie anche ai punti aggiuntivi dei giri più veloci colti in gara può contare su un mini-vantaggio di 3 punti su Alberto Cerqui (AB Racing – Centri Porsche di Roma) e Simone Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano).

Cerqui, bresciano anche lui, è a sua volta reduce da un esordio stagionale ad alta competitività nel quale in gara 1 ha fatto segnare ad AB Racing, team la cui struttura in pista è gestita da SVC - Villorba Corse, la prima pole position e il primo successo proprio all'alba del terzo anno in Carrera Cup Italia. Iaquinta, campione in carica, ha confermato appieno la maturità acquisita nei duelli di alta classifica e pure lui al Mugello ha chiarito tutte le intenzioni di voler lottare per il titolo vincendo gara 2. Dopo 4 ore di sessione, il driver calabrese è risultato fra l'altro il più veloce nel test pre-gara disputato proprio ieri sul circuito intitolato a Marco Simoncelli.

A un ruolo da protagonista si candida pure David Fumanelli. Il pilota ufficiale del Team Q8 Hi Perform ha esordito nel monomarca tricolore salendo immediatamente sul podio in gara 1 del Mugello e in classifica è primo inseguitore dei tre battistrada con tutte le intenzioni di insidiarli anche nella tappa Misano, dove il giovane brianzolo ha promesso “maggiore aggressività”.

Gli outsider

Così come cercheranno di fare i tre giovani dello Scholarship Programme che al Mugello hanno battagliato costantemente in top-5: i due portacolori di Dinamic Motorsport Stefano Monaco (Centro Porsche Modena), che ha l'obiettivo di bissare il podio conquistato due settimane fa in gara 2, e Lodovico Laurini (Centro Porsche Mantova) e il driver campano classe 2000 Aldo Festante, in evidenza con Ombra Racing – Centro Porsche Padova. Tutti e tre (Laurini non nel crono finale, ma almeno nell'ideal lap) nel test pre-gara si sono ben comportati e di fatto partiranno con i galloni degli outsider.

Gli altri under 23 selezionati da Porsche Italia per il programma di coaching in gara a Misano saranno altri due driver di Ombra Racing, lo svedese Emil Skaras (Centro Porsche Torino), che deve farsi perdonare la tamponata su Pastorelli in gara 2 al Mugello, e il più giovane del lotto, il rookie 17enne Leonardo Caglioni (Centro Porsche Padova), e un altro rookie come Giovanni Altoè (Centro Porsche Catania), che al Mugello soprattutto in qualifica ha messo in mostra un ottimo passo con la 911 GT3 Cup di Raptor Engineering, team a sua volta alla prima stagione nella serie tricolore. Lo stesso Altoè, però, non ha partecipato al test pre-gara di giovedì e potrebbe partire con un piccolo svantaggio da recuperare.

All'esordio assoluto con un'auto GT, si aggiunge al gruppo degli under 23 Marzio Moretti, pilota mantovano classe 2002 al volante della 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport – Centro Porsche Bergamo, dopo l'uscita di strada che nel test del Mugello gli aveva precluso l'esordio in Toscana due settimane fa.

A Misano per la classifica assoluta saranno in lizza anche il 24enne pilota macedone Risto Vukov (GDL Racing – Centro Porsche Bari) e il driver veneto Nicola Baldan (Dinamic Motorsport – Centro Porsche Bologna), entrambi capaci di entrare in top-10 nelle due gare del Mugello e quindi di muovere la propria classifica già nel weekend di debutto in Carrera Cup Italia.

Michelin Cup

Davide Scannicchio, assente al Mugello anche lui per un'uscita nei test, sarà invece all'esordio nel monomarca proprio dalla tappa di Misano: il pilota di Ghinzani Arco Motorsport sarà al volante della seconda 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Milano e in lizza per la Michelin Cup. Nella categoria riservata ai gentlemen drivers, il già titolato 2018 Bashar Mardini ha l'obiettivo di bissare la doppietta colta al Mugello.

Il pilota canadese di Tsunami RT – Centro Porsche Verona, già “in fuga” nel test di ieri, proverà l'allungo e sarà compito della concorrenza diretta ricucire il gap con il capoclassifica, che tra i rivali ritroverà il pilota e avvocato modenese Luca Pastorelli (assente al test), primo inseguitore di Mardini al volante della 911 GT3 Cup della neo-arrivata Krypton Motorsport, il gentleman driver partenopeo Piero Randazzo (AB Racing – Centri Porsche di Roma), l'ex pallavolista da record Diego Locanto (SVC – Centro Porsche Firenze) e il pilota sammarinese Marco Galassi (Team Malucelli).

Silver Cup

Le sfide della Silver Cup ripartono invece dai due capoclassifica Max Montagnese, che si alternerà con Max Donzelli sulla 991 GT3 Cup gen.I di GDL Racing che lo stesso Donzelli ha a lungo utilizzato giovedì nel test, e Diego Mercurio, che a sua volta condivide con Stefano Bianconi, in cerca di riscatto, la vettura di Ghinzani Arco Motorsport. Completano la entrylist l'equipaggio Pablo Biolghini / Carlo Scarpellini con Tsunami RT, entrambi secondi nella classifica di classe, e Marco Parisini con il Team Malucelli.

Tutti gli orari

Per il secondo round 2020 la Carrera Cup Italia accende i motori questa sera dalle 21.30 alle 22.30 per l'inusuale sessione “al buio” di prove libere. Sabato le qualifiche si disputano dalle 11.30 alle 12.00 (PQ1) e dalle 12.05 alle 12.15, ovvero i dieci minuti finali della PQ2 decisivi per la pole position e la griglia di partenza definitiva di gara 1, che come nell'ottobre scorso è in notturna e prende il via alle 22.00 (diretta tv su Sky Sport Arena). Gara 2 conclude il weekend domenica con partenza alle 12.50 (e dunque forse con gran caldo) e diretta tv sia su Sky Sport Arena sia su Cielo. Subito prima (dalle 12.10) Cielo trasmetterà anche la replica di gara 1. Le gare saranno trasmesse anche in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it.

Le classifiche

Assoluta: 1. Quaresmini 29; 2. Cerqui e Iaquinta 26; 4. Fumanelli 20; 5. Monaco 16.

Michelin Cup: 1. Mardini 22; 2. Pastorelli 16; 3. Galassi 10; 4. Randazzo 6; 5. Locanto 4.

Silver Cup: 1. Mercurio e Montagnese 11; 3. Biolghini e Scarpellini 8; 5. Parisini 6.

Team: 1. Ghinzani Arco Motorsport 28; 2. Tsunami RT 27; 3. AB Racing 26; 4. Dinamic Motorsport e Ombra Racing 18.

Gli iscritti per Misano

N. Pilota Team
3 Marzio Moretti Bonaldi Motorsport
6 Alberto Cerqui AB Racing
7 Stefano Monaco Dinamic Motorsport
8 David Fumanelli Q8 Hi Perform
9 Lodovico Laurini Dinamic Motorsport
11 Leonardo Caglioni Ombra Racing
12 Emil Skaras Ombra Racing
15 Aldo Festante Ombra Racing
23 Giovanni Altoè Raptor Engineering
28 Nicola Baldan Dinamic Motorsport
32 Gianmarco Quaresmini Tsunami RT
38 Simone Iaquinta Ghinzani Arco Motorsport
40 Risto Vukov GDL Racing
57 Davide Scannicchio Ghinzani Arco Motorsport
58 Stefano Bianconi / Diego Mercurio Ghinzani Arco Motorsport
59 Marco Parisini Team Malucelli
60 Marco Galassi Team Malucelli
68 Piergiacomo Randazzo AB Racing
69 Max Montagnese / Max Donzelli GDL Racing
72 Diego Locanto SVC
77 Pablo Biolghini / Carlo Scarpellini Tsunami RT
88 Luca Pastorelli Krypton Motorsport
89 Bashar Mardini Tsunami RT
Carrera Cup Italia, Misano: Iaquinta il più veloce nel test pre-gara

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Misano: Iaquinta il più veloce nel test pre-gara

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Altoè si carica: "A Misano possiamo spingere davvero"

Carrera Cup Italia, Altoè si carica: "A Misano possiamo spingere davvero"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Location Misano Adriatico
Autore Gianluca Marchese