Carrera Cup Italia, weekend da guerriero per Pellegrinelli a Imola

Il pilota di Bonaldi Motorsport - Centro Porsche Bergamo ha iniziato la sua seconda stagione nel prestigioso monomarca a suon di duelli e nonostante qualche sportellata subita raggiunge due volte la zona punti

Carrera Cup Italia, weekend da guerriero per Pellegrinelli a Imola
Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport
Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport e Nicola Pastorelli, Dinamic Motorsport
Il casco di Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport
Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport
Simone Pellegrinelli, Bonaldi Motorsport

Simone Pellegrinelli ha aperto la sua stagione nella Carrera Cup Italia per Bonaldi Motorsport con un fine settimana da autentico guerriero a Imola. Un guerriero anche un po' sfortunato, per la verità. Soprattutto in gara 1, quando il contatto che è costato poi la penalizzazione a Simone Iaquinta e in seconda battuta pure il ritiro a un ancor più sfortunato Luca Segù lo ha messo fuori dai giochi per quello che, visti gli sviluppi, avrebbe potuto essere un podio.

Il pilota bergamasco era stato già rallentato sia nelle libere sia in prova dal traffico, nelle qualifiche pure nel giro "buono", ma dall'undicesimo posto in griglia era presto risalito a ridosso dei primi con una partenza a razzo. Poi il testacoda con Iaquinta gli ha condizionato anche gara 2 per via della griglia invertita, ma Pellegrinelli ha di nuovo rimontato e, dopo il decimo di gara 1, in gara 2 si è preso il settimo posto.

Due arrivi a punti nonostante qualche sportellata subita, conditi dallo spettacolare duello che lo ha contrapposto a Sergio Campana per almeno metà gara 2. Una battaglia tra le più avvincenti che hanno divertito anche il pubblico di Italia 1: “E’ stato un week end strano - ha commentato poi Pellegrinelli -: nella gara di sabato è stata compromessa una bella posizione che poteva significare anche podio e ovviamente gettare le basi per una seconda gara di altro  significato. Rispetto allo scorso anno abbiamo fatto un notevole passo avanti a livello prestazionale, è tuttavia cresciuto molto il livello del campionato: almeno dieci piloti hanno le carte in regola per giocarsi la vittoria! Ovviamente è eccitante una situazione del genere, ma allo stesso tempo molto impegnativa...".

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Imola: in Michelin Cup occhio a quei... tre!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Imola: in Michelin Cup occhio a quei... tre!

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, a Imola primi punti per AB Racing

Carrera Cup Italia, a Imola primi punti per AB Racing
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Imola
Location Imola
Piloti Simone Pellegrinelli
Autore Gianluca Marchese