Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Ultime notizie

Carrera Cup Italia | Vallelunga, ora sarà Quaresmini-manager?

Dopo il sabato da dominatore il campione 2018, sempre più leader del monomarca tricolore insieme a Ombra Racing, pronuncia la parolina magica: “Gestione? Ora si può”. Ecco tutte le classifiche in vista di gara 2 di oggi.

Podio
azione in pista
Podio
azione in pista
Podio
Giorgio Amati, Ghinzani Arco Motorsport
Benedetto Strignano, Scuderia Villorba Corse
Podio
Jorge Lorenzo, Team Q8 Hi-Perform

Ha atteso di accumulare un vantaggio di oltre i punti massimi in palio in una gara 1 (34) per iniziare a utilizzare la parolina “gestione”. Dall’alto dei suoi 155 punti, 41 in più di Amati e 43 in più di Cerqui, Gianmarco Quaresmini si gode felice la vittoria di gara 1 in un sabato di Porsche Carrera Cup dominato fin dalle qualifiche a Vallelunga.

Pole e successo con i quali ha aperto la tappa che segna la ripartenza del monomarca tricolore in vista della volata finale di ottobre scavano un ulteriore solco con i rivali, che sono avvisati: da ora in poi si può iniziare a guidare e correre anche con la testa, nel senso più “manageriale” del termine.

Naturalmente non è che i punti in palio siano pochi da qui al Mugello 2 del 23 ottobre e le speranze soprattutto del duo Ghinzani Arco Motorsport formato da Amati e Cerqui sono ancora tutte lì, fra l’altro con gara 2 di oggi a mezzogiorno che potrebbe rivelare sorprese, anche perché i due immediati inseguitori scatteranno davanti a Quaresmini in una griglia che vede nelle prime tre file tanti motivi di interesse: Benny Strignano in pole, poi Masters con i padroni di casa di AB Racing, quindi Levorato, Cerqui quarto, Amati e l’attuale capoclassifica.

Inoltre la sfida non si gioca soltanto individualmente: vista la poca fortuna che ha accompagnato Caglioni in questo weekend, finora almeno, ieri il team Ghinzani-Arco ha notevolmente accorciato le distanze da Ombra nella classifica a squadre, dove ora gli mancano soltanto 5 punti per l’aggancio.

Tornando ai piloti, ecco le parole con le quali Quaresmini commenta senza mezzi termini il quadro dal quale si riparte: "Ieri è stata una gara perfetta, avevamo un’ottima macchina e un ottimo passo. Sapevamo che potevamo stare lì e non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione. Ora il vantaggio è davvero importante. E i punti di campionato iniziano a diventare molto pesanti. Siamo nella posizione perfetta in cui bisogna utilizzare la testa, non fare ‘zeri’ e gestire. Ovviamente se si può vincere si vincerà ancora, però dove non saremo in competizione per la vittoria della gara ci accontenteremo di fare il massimo dei punti possibile".

Le classifiche in vista di gara 2

Assoluta: 1. Quaresmini 155 punti; 2. Amati 114; 3. Cerqui 112; 4. Bertonelli 83; 5. Malucelli 78; 6. Caglioni e Levorato 77; 8. Laurini 75; 9. Fulgenzi e Masters 69.

Michelin Cup: 1. Cassarà 71; 2. De Amicis 65; 3. De Giacomi 60; 4. Pastorelli 44; 5. Gnemmi 43.

Silver Cup: 1. Scannicchio 52; 2. Venerosi 41; 3. Donzelli 40; 4. Rovida 37; 5. Peroni 31.

Team: 1. Ombra Racing 228 punti; 2. Ghinzani Arco Motorsport 223; 3. Dinamic Motorsport 108; 4. BeDriver 83; 5. Tsunami RT 82.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Carrera Cup Italia, Vallelunga: Strignano in pole dopo la penalty a Bertonelli
Articolo successivo Carrera Cup Italia | Vallelunga, Fenici l’ha fatto di nuovo!

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera