Carrera Cup Italia, Vallelunga: Quaresmini su Giardelli nelle libere

Il driver di Tsunami RT detta il ritmo con il tempo di 1'35"077 incalzato dal giovane capoclassifica nell'ora di prove che ha inaugurato il quarto round del monomarca di Porsche Italia. Tutti ravvicinati i protagonisti, con a seguire Cerqui, Festante, Fulgenzi e Caglioni, mentre Iaquinta resta ai box . Cassarà e Montagnese primi leader in Michelin e Silver Cup. Sabato mattina qualifiche e nel pomeriggio gara 1 alle 17.00 (diretta Sky Sport Action)

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Quaresmini su Giardelli nelle libere

Fa gola a molti il quarto round della Porsche Carrera Cup Italia a Vallelunga e le prove libere del venerdì hanno confermato i valori estremamente ravvicinati che si erano già intravisti nel test di giovedì. La qualifica si annuncia davvero di fuoco, tanto più che, variabile traffico a parte, sul circuito romano è ancora più "sentita" rispetto a piste dove pur con grande equilibrio i sorpassi sono magari più agevoli.

Nel turno odierno in tanti, e forse mai così tanti, si sono susseguiti al comando della lista tempi, da Enrico Fulgenzi e Gianmarco Quaresmini nelle fasi iniziali ad Alberto Cerqui e Daniele Cazzaniga nella fase centrale, quindi Giammarco Levorato e Leonardo Caglioni poco prima dei 10 minuti finali, quando un po' tutti hanno optato per pneumatici nuovi o comunque "freschi" mentre il grip migliorava. Anche se meno di quanto i team si aspettassero, visto che i riscontri sono più alti rispetto al test pre-gara.

Nel finale delle libere è tornato in vetta Quaresmini, che con la 911 GT3 Cup di Tsunami RT ha fatto segnare il miglior tempo in 1'35"077 (ieri Cerqui 1'34"1). Il campione 2018, che in classifica insegue Alessandro Giardelli a soli 5 punti di distacco, ha preceduto proprio il giovane rivale di Dinamic Motorsport, rimasto a soli 82 millesimi dal bresciano.

A sua volta Giardelli a fine giornata si è ritrovata davanti a un altro contendente per il titolo, Cerqui, che con la 911 GT3 Cup del Team Q8 Hi Perform e seguita in pista da Ghinzani Arco Motorsport si è piazzato terzo a due decimi dalla vetta.

Premesso che in meno di un secondo ci sono ben 12 piloti, tuti vicinissimi hanno concluso le libere Aldo Festante, quarto con Ombra Racing e in pole position lo scorso anno, Fulgenzi, rientrato in top-5 nel finale, e Caglioni, sesto e confermatosi come uno di quelli da tenere d'occhio dopo il secondo tempo di ieri.

In "fila indiana" a un solo decimo l'uno dall'altro seguono Cazzaniga, Levorato, Leonardo Moncini, forse la sorpresa più grande di giornata (mentre è negativa quella che ha visto Simone Iaquinta non completare neppure un giro) e Marzio Moretti, che nella prima fase della sessione era stato l'ultimo a prendere la via della pista tra i big della classifica con la 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport.

E' stata subito forte la presa di contatto con il weekend di casa per Marco Cassarà. Il portacolori di Raptor Engineering traina il folto gruppo della Michelin Cup, ma anche nella categoria dove è attuale capoclassifica i tempi sono risultati davvero ravvicinati.

Dietro al pilota romano, infatti, raccolti in appena 2 decimi, si sono piazzati il rivale per il titolo Alex De Giacomi (Tsunami RT), terzo al rientro e finito nella morsa dei due alfieri AB Racing - Centri Porsche di Roma (round di casa anche per la squadra degli Autocentri Balduina) Piero Randazzo e Francesco Maria Fenici, a sua volta in casa, secondo e quarto rispettivamente, tallonati da Gabriel Rindone (EF Racing).

Più delineata al momento la situazione della Silver Cup, dove il leader Max Montagnese (Team Malucelli) ha preceduto di 4 decimi Davide Scannicchio (ZRS Motorsport) e a seguire il compagno di squadra Marco Parisini.

Sabato il programma del weekend prosegue con le qualifiche, che si annunciano tiratissime, a partire dalle 11.15, mentre gara 1 prenderà il via alle 17.00 in diretta tv su Sky Sport Action (Sky 206) e in live streaming in HD sul sito ufficiale www.carreracupitalia.it.

I tempi delle libere

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT 1’35”077
02. Alessandro Giardelli Dinamic Motorsport +0"082
03. Alberto Cerqui Q8 Hi Perform +0"221
04. Aldo Festante Ombra Racing +0"355
05. Enrico Fulgenzi EF Racing +0"356
06. Leonardo Caglioni Ombra Racing +0"402
07. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +0"544
08. Giammarco Levorato Tsunami RT +0"642
09. Leonardo Moncini Ghinzani Arco Motorsport +0"752
10. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport +0"872
11. Benedetto Strignano AB Racing +0"947
12. Giorgio Amati Dinamic Motorsport +0"955
13. Dziugas Tovilavicius Ombra Racing +1"409
14. Risto Vukov GDL Racing +1"554
15. Federico Malvestiti Ghinzani Arco Motorsport +1"561
16. Stefano Gattuso Ombra Racing +1"621
17. Marco Cassarà Raptor Engineering +1"660
18. Piero Randazzo AB Racing +1"723
19. Alex De Giacomi Tsunami RT +1"863
20. Francesco Maria Fenici AB Racing +1"905
21. Gabriel Rindone EF Racing +1"908
22. Paolo Venerosi Ebimotors +2"905
23. Marco Galassi Team Malucelli +3"149
24. Gianluca Giorgi Ebimotors +3"184
25. Gianluigi Piccioli Ebimotors +3"386
26. Max Donzelli Team Malucelli +3"557
27. Diego Locanto Krypton Motorsport +3"576
28. Max Montagnese Team Malucelli +4"366
29. Luigi Peroni Ebimotors +4"394
30. Davide Scannicchio ZRS Motorsport +4"757
31. Marco Parisini Team Malucelli +11"501
32. Simone Iaquinta Dinamic Motorsport No time
condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Vallelunga: verifiche in corso mentre rispunta il sole
Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Vallelunga: verifiche in corso mentre rispunta il sole

Articolo successivo

Innocenti: "Nardò e Franciacorta, le finalità diverse di Porsche"

Innocenti: "Nardò e Franciacorta, le finalità diverse di Porsche"
Carica i commenti