Carrera Cup Italia, Vallelunga: Caglioni raddoppia in gara 1!

Il portacolori di Ombra Racing domina e si prende dalla pole il secondo successo consecutivo nel monomarca di Porsche Italia precedendo sul podio Quaresmini, che supera Giardelli (6° e in pole per gara 2) in classifica di campionato, e Cerqui (3°). Cassarà resiste al ritorno di De Giacomi in Michelin Cup, Montagnese si conferma in SIlver. Domenica (domani) gara 2 alle 13.00 in diretta tv su Cielo e Sky Sport Arena

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Caglioni raddoppia in gara 1!

E' indiavolato Leonardo Caglioni, che dopo la vittoria in gara 2 a Imola nel sabato di Vallelunga non sbaglia e dalla pole position conquistata in mattinata si prende anche gara 1 del quarto round della Porsche Carrera Cup Italia. Il 18enne pilota di Ombra Racing è stato autore di una gara perfetta, iniziata con un'ottima partenza e proseguita in un bellissimo primo giro con il duello, vinto, con Gianmarco Quaresmini.

Scattato in prima fila, il driver di Tsunami RT ha concluso secondo ma in quel primo giro era riuscito a prendere la testa della corsa grazie a uno spettacolare sorpasso su Caglioni all'esterno dei Cimini, per poi però retrocedere terzo alla staccata successiva, la Campagnano, dove è arrivato lungo a ruote bloccate dopo aver frenato sullo sporco nel tentativo di difendersi dal ritorno del giovanissimo rivale, che poi sul traguardo finale lo ha preceduto, con il podio completato da un altro vgrande protagonista della gara, Alberto Cerqui, che ha concluso terzo con la 911 GT3 Cup del Team Q8 Hi Perform.

Un ordine di arrivo che permette a Quaresmini di balzare in testa al campionato superando Alessandro Giardelli (sesto al traguardo e dunque in pole position per gara 2 di domenica), che resta ins cia così come Cerqui, mentre Caglioni si avvicina ancora e supera Marzio Moretti (Bonaldi Motorsport), oggi settimo in grande rimonta dalla 16esima posizione di partenza.

Sfortunato protagonista in gara anche Aldo Festante, che fino a pochi giri dal termine ha sempre mantenuto la seconda posizione alle spalle del compagno di squadra. Ma proprio mentre si profilava la doppietta dei due alfieri Ombra Racing il pilota campano è finito lungo alla Campagnano iniziando a perdere posizioni fino a precipitare all'11esimo posto.

Proprio nel concitato finale, Festante è finito anche sotto investigazione per un contatto con Giardelli che lo stava superando e che nel frangente è andato in testacoda perdendo posizioni su Enrico Fulgenzi e Daniele Cazzaniga, che lo seguivano.

Proprio il pilota jesino di EF Racing e quello brianzolo di Ghinzani Arco Motorsport hanno così guadagnato la quarta e quinta posizione alle spalle di Cerqui, mentre il rookie di DInamic Motorsport ha tagliato il traguarda in quella sesta posizione che come accennato gli garantisce comunque la partenza al palo sulla griglia invertita di gara 2, che sarà l'occasione per la rivincita e alla quale arriva staccato di soli 7 punti da Quaresmini.

Con Moretti settimo, la top-10 è stata completata da un costante Benny Strignano con la prima delle 911 GT3 Cup del team di casa AB Racing, mentre nono e decimo hanno chiuso Giammarco Levorato (Tsunami RT) e Federico Malvestiti (Ghinzani Arco Motorsport).

Più sofferta del previsto la vittoria del poleman di categoria e padrone di casa Marco Cassarà in Michelin Cup. Il capoclassifica alfiere di Raptor Engineering è stato a lungo tallonato dal rivale per il titolo Alex De Giacomi, autore di un bel recupero nella seconda parte di corsa con la 911 GT3 Cup di Tsunami RT.

Con loro sul podio è quindi salito Gabriel Rindone (EF Racing), capace di uscire indenne dalle concitate fasi iniziali e precedendo Piero Randazzo (AB Racing), Diego Locanto (Krypton Motorsport) e Gianluigi Piccioli (Ebimotors), entrati a punti.

Meno movimentata la Silver Cup, dominata da Max Montagnese, che con la 991 GT3 Cup gen.I del Team Malucelli ha decisamente allungato su Davide Scannicchio (ZRS Motorsport) e il compagno di squadra Marco Parisini.

Domani (domenica) gara 2 del monomarca tricolore prende il via alle 13.00 con l'inedita coppia Giardelli-Cazzaniga in prima fila: diretta tv Sky Sport Arena e in chiaro su Cielo e live streaming in HD su www.carreracupitalia.it.

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Vallelunga: fioccano le penalty post qualifica!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Vallelunga: fioccano le penalty post qualifica!

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Caglioni vuol dire fiducia

Carrera Cup Italia, Vallelunga: Caglioni vuol dire fiducia
Carica i commenti