Carrera Cup Italia, test a Imola: Fulgenzi guida la tripletta Ghinzani Arco Motorsport

Il driver jesino è il più veloce nella seconda giornata collettiva del prestigioso monomaca davanti a Campana e Cazzaniga. Tempi già migliori di un secondo rispetto al 2017 grazie alle nuove vetture. Mardini (GDL Racing) ok tre i gentlemen

Carrera Cup Italia, test a Imola: Fulgenzi guida la tripletta Ghinzani Arco Motorsport
Sergio Campana, Ghinzani Arco Motorsport
I protagonisti della Carrera Cup Italia 2018 in pit lane
Bashar Mardini, GDL Racing
Daniele Cazzaniga, Ghinzani Arco Motorsport
Gianmarco Quaresmini, Dinamic Motorsport
Giovanni Berton, AB Racing
Alessio Rovera / Andrii Kruglyk, Tsunami RT

I record di giornata sono proseguiti a Imola anche nella sessione pomeridiana dei test collettivi della Carrera Cup Italia 2018. Una sessione finale prima dello start del prestigioso monomarca sempre sulle rive del Santerno a fine mese che è stata in parte disturbata dalla pioggia, ma che sull'asciutto ha ribadito la competitività dell'evoluzione delle 911 GT3 Cup. Enrico Fulgenzi ha ulteriormente migliorato i riferimenti di stamattina con il miglior giro della giornata in 1'43"322.

Il pilota jesino ha fatto meglio di un secondo rispetto al "best lap" 2017 (1'44"323) guidando una tripletta targata Ghinzani Arco Motorsport. In una lista tempi piuttosto ravvicinata, alle sue spalle, infatti, si sono piazzati Sergio Campana, alla prima stagione nella serie di Porsche Italia, e Daniele Cazzaniga, che era stato il più veloce stamattina e poi non ha migliorato il proprio limite.

Così come il 19enne rookie Tommaso Mosca, scivolato un po' più dietro con il sesto tempo, curiosamente lo stesso al millesimo del campione 2017 Alessio Rovera, suo compagno di squadra nello Tsunami RT e che comunque ha girato senza il sistema ABS collegato.

Quarto è così salito Milos Pavlovic, che ha coadiuvato il lavoro in casa Bonaldi Motorsport (nella top-ten anche Simone Pellegrinelli), mentre con il quinto tempo assoluto ha concluso Gianmarco Quaresmini con la prima 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport. Un po' più staccati il rientrante SImone Iaquinta (Ombra Racing) e il giovane rookie Luca Segù (Ghinzani Arco Motorsport). Alle spalle di Diego bertonelli, undicesimo, al top in Michelin Cup è risalito il driver con passaporto canadese Bashar Mardini, al debutto in Carrera Cup Italia con GDL Racing, che ha preceduto Marco Cassarà (Ombra Racing), Alex De Giacomi (Tsunami RT), Giovanni Berton (AB Racing) e Luca Pastorelli (Dinamic Motorsport).

Con mezzora d'anticipo e conseguente breve periodo di bandiera rossa un'uscita di pista senza particolari conseguenze alle Acque Minerali ha concluso invece la giornata di Fabio Nalucci, in pista con il modello 2017 rimasto danneggiato nella parte posteriore sinistra. Qualche inconveniente, forse al sistema frenante, ha invece condizionato i test di Federico Reggiani.

I tempi dello shakedown

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Enrico Fulgenzi Ghinzani Arco Motorsport 1'43”322
02. Sergio Campana Ghinzani Arco Motorsport +0"173
03. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +0"244
04. Milos Pavlovic Bonaldi Motorsport +0"252
05. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport +0"285
06. Tommaso Mosca Tsunami RT +0"450
06. Alessio Rovera Tsunami RT +0"450
08. Simone Iaquinta Ombra Racing +0"642
09. Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport +0"821
10. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +1"070
11. Diego Bertonelli Dinamic Motorsport +1"123
12. Bashar Mardini GDL Racing +1"286
13. Marco Cassarà Ombra Racing +1"483
14. Alex De Giacomi Tsunami RT +1”487
15. Giovanni Berton AB Racing +1"557
16. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +1"913
17. Nicola Pastorelli Dinamic Motorsport +1"950
18. Riccardo Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +2"045
19. Andrii Kruglyk Tsunami RT +2"573
20. Stefano Stefanelli Shade Motorsport +4"070
21. Vincenzo Montalbano Ghinzani Arco Motorsport +4"207
22. Luca Lorenzini Shade Motorsport +4"310
23. Fabio Nalucci Shade Motorsport 5”416
24. Nicola Michelon Shade Motorsport +5"558
25. Carlo Scarpellini Ghinzani – Biolghini +7"179
26. GUEST CAR   +7"312
27. Pablo Biolghini Ghinzani – Biolghini +7"633
28. Valerio Presezzi AMAG First +8"434
29. Adriano Pan AMAG First +8"611
30. Federico Reggiani Dinamic Motorsport +14"336

 

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, test a Imola: Cazzaniga davanti in un turno già da record

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, test a Imola: Cazzaniga davanti in un turno già da record

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, 911 GT3 Cup e Fulgenzi “da urlo” a Imola

Carrera Cup Italia, 911 GT3 Cup e Fulgenzi “da urlo” a Imola
Carica i commenti