Carrera Cup Italia, Rovera-pole a Misano: "Potevo fare 2 decimi meglio!"

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Rovera-pole a Misano:
Di: Gianluca Marchese
16 giu 2018, 13:10

I commenti del campione in carica, di Mosca e Fulgenzi, che hanno svettano nelle qualifiche in vista della gara delle 16.20 (diretta tv su Italia 2)

“Potevo migliorare di 2 decimi", esordisce Alessio Rovera nel commentare la pole position conquistata stamattina a Misano per gara 1 del quarto round della Carrera Cup Italia. Il campione in carica di Tsunami RT è stato poi premiato per la pole con il trofeo Q8 Hi Perform dal direttore marketing di Porsche Italia Massimiliano Cariola e scatterà davanti a tutti alle 16.20 di oggi pomeriggio (diretta tv su Italia 2, canale 120) e continua così l'analisi: "Ho sbagliato nell'ultimo settore nelle ultime due curve. Alla Misano 1 sono entrato un po' veloce e la macchina si è intraversata. Però l'auto è a posto, e questa era la cosa più importante dopo aver cambiato la scocca. Siamo ancora là davanti e quindi va molto bene.”

Pochi dubbi su questo. Anche se comunque gli altri sono lì. In particolare il compagno di squadra e immediato inseguitore in classifica Tommaso Mosca ed Enrico Fulgenzi, entrambi a un solo decimo dal driver varesino. In realtà per Mosca le qualifiche sono spesso andate bene, semmai il problema, sia a Le Castellet sia a Monza, sono state le partenze, dove ha perso tanto terreno: “Ora dobbiamo partire bene!", commenta infatti il 18enne rookie bresciano, che prosegue: "La qualifica è stata abbastanza positiva. In PQ1 ho perso il buono della gomma a causa della bandiera rossa, nella PQ2 ho trovato un po' di sporco nel primo settore 1 e ho fatto pure io un errore. Però la pole è molto vicina e per la lotta al titolo questa prima fila non è affatto male”.

Fulgenzi e il team Ghinzani Arco Motorsport sono all'immediato inseguimento: “Un ottimo giro quello delle prove - spiega lo jesino campione del monomarca di Porsche Italia nel 2013; peccato perché si poteva agguantare la pole o almeno la prima fila. Sarebbe bastato veramente poco, siamo a 4 centesimi. Comunque siamo consistenti, spero in gara di trovare il passo giusto. Ieri nelle libere non l'ho potuto costatare per i problemi alla scatola dello sterzo, speriamo che l'auto sia molto stabile e mi permetta di essere lì. In qualifica l'auto è quasi sempre buona perché abbiamo degli pneumatici magnifici, i Michelin, capaci di mascherare qualsiasi inghippo, generalmente, quindi è sempre molo difficile fare una proiezione dopo una qualifica". Ma il caldo che sale sta disturbando voi piloti? "Il caldo sta disturbando ma non troppo, devo dire che ho trovato un grip molto buono rispetto a quello che mi aspettavo e le nostre auto stanno reagendo veramente bene”.

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Misano: prima gioia-pole per Cassarà in Michelin Cup

Previous article

Carrera Cup Italia, Misano: prima gioia-pole per Cassarà in Michelin Cup

Next article

Carrera Cup Italia, Misano: Cazzaniga jr. ripara

Carrera Cup Italia, Misano: Cazzaniga jr. ripara

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Location Misano Adriatico
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Ultime notizie