Carrera Cup Italia, Quaresmini ha completato lo Shoot Out Porsche a Le Castellet

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Quaresmini ha completato lo Shoot Out Porsche a Le Castellet
Di: Gianluca Marchese
02 nov 2018, 00:10

Insieme ad altri 10 piloti da tutto il mondo dei monomarca della Casa tedesca, il campione della serie italiana proveniente dallo Scholarship Programme ha preso parte al test finale che mette in palio una stagione in Supercup come driver ufficiale Junior. Peccato per Mosca, rimasto fermo per le non ancora perfette condizioni dopo l'infortunio al Mugello

Gianmarco Quaresmini
Azione di pista
Thomas Preining
I partecipanti al Porsche Shoot Out 2018
Gianmarco Quaresimini, Dinamic Motorsport
I partecipanti al Porsche Shoot Out 2018
Tommaso Mosca, Tsunami RT
Il Campione 2018 Gianmarco Quaresmini, Dinamic Motorsport

Erano 11, in arrivo da tutto il mondo delle Carrera Cup, gli aspiranti a diventare pilota Junior Porsche che hanno disputato l'International Shoot Out di Porsche in una tre-giorni andata in scena da martedì a giovedì a Le Castellet.

Tra questi il campione 2018 della Carrera Cup Italia, Gianmarco Quaresmini, presentatosi puntuale a un appuntamento a lungo sognato che, così come il titolo, quest'anno è meritatamente arrivato a conclusione di una stagione tiratissima e ricca di colpi di scena vissuta dal monomarca promosso da Porsche Italia.

Purtoppo (per la seconda volta consecutiva due giovani italiani erano stati invitati all'evento internazionale), non era presente, invece, Tommaso Mosca. Il 18enne rookie bresciano, inserito nella selezione come wild card, era atterrato a Marsiglia ma poi non ha potuto partecipare alla selezione per le ancora non perfette condizioni della gamba infotunata al Mugello in estate.

Diverse le prove (dalle simulazioni di interviste con i media a quelle in pista di qualifiche e gare) alle quali gli 11 giovani piloti hanno preso parte e ora non resta che attendere il verdetto definitivo che ufficializzerà nelle prossime settimane il nome del driver che riceverà i 225mila euro messi in palio in vista della prossima stagione della Porsche Mobil 1 Supercup.

Al volante di una 911 GT3 Cup con assetto standard e uguale per tutti, c'era dunque Quaresmini, che ha così coronato anche il lungo percorso personale che lo ha visto protagonista dello Scholarship Programme di Porsche Italia, dove nelle ultime stagioni è sempre stato tra i giovani più apprezzati anche per la capacità di "fare gruppo" tra i partecipanti confermati e i nuovi arrivati.

Così il 22enne pilota bresciano ha commentato l'esperienza vissuta al circuito del Paul Ricard: "E' stato fantastico, un'esperienza che non dimenicherò anche perché mi sono divertito davvero tanto. Sono stati tre giorni molto intensi. Il primo con nessuna attività in pista, tutta teoria e varie. Poi abbiamo iniziato le sessioni in pista, tra l'altro in condizioni insidiose dovute al bagnato. Sono molto contento dei risultati ottenuti nelle simulazioni, soprattutto sul passo gara. Quale che sia il verdetto, di questo rimarrò soddisfatto, così come di aver dato il massimo".

Con Quaresmini, all'International Shoot Out 2018 erano presenti l'olandese Larry ten Voorde, il tedesco Philip Hamprecht, il giapponese Yoshiaki Katayama, il brasiliano Bruno Baptista, il turco Ayhancan Güven (che ha vinto la Porsche Carrera Cup France and il GT3 Cup Challenge Benelux), il neozelandese Jaxon Evans, l'australiano Dylan O’Keeffe, lo statunitense Trenton Estep (il più giovane dei partecipanti con i suoi 18 anni da  San Antonio, Texas), lo svedese Lukas Sundahl e il britannico Lewis Plato.

Soddisfazione per il livello espresso dai piloti è stata espressa da Jennifer Biela-Moll, project manager del Junior Programme di Porsche Motorsport.

Articolo successivo
Carrera Cup Italia, anche Mosca invitato all'International Shoot Out di Porsche!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, anche Mosca invitato all'International Shoot Out di Porsche!

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, delineato il calendario 2019

Carrera Cup Italia, delineato il calendario 2019
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Ultime notizie