Carrera Cup Italia | Quanto pesano scarti e jolly sulla rincorsa al titolo 2021?

La situazione al momento favorisce ulteriormente Cerqui, che da leader oltre al vantaggio di punti vanta su Giardelli una situazione positiva anche nei risultati utili, mentre gli altri sono allineati e Fulgenzi paga l’utilizzo di un set di pneumatici nuovi in più. Ma dovesse piovere...

Carrera Cup Italia | Quanto pesano scarti e jolly sulla rincorsa al titolo 2021?

A poche ore da una qualifica fondamentale per l’ultimo round della Porsche Carrera Cup Italia 2021 è l’occasione per fare il punto su quello che hanno ancora nello “zaino” i contendenti al titolo di campione. Un obiettivo al quale guardano in 6 in questo gran finale di Monza (che stamattina si è svegliata sotto a un cielo grigio che non fa ben sperare): dal leader Cerqui fino a Fulgenzi, sesto a 35 punti quando in palio ce ne sono ancora 61 (matematicamente sarebbe ancora in lizza anche Amati, settimo proprio a 61 punti, ma è una situazione minimamente probabile).

Punteggi validi e “scarti”

Interessante la situazione degli “scarti”, perché Cerqui è già fatto lo scontrino alla cassa per pagare il proprio “zero” e dunque i suoi 173 resteranno tutti validi. Diversa la situazione di Giardelli. Tra i contendenti al titolo il rookie di Dinamic Motorsport è l’unico sempre andato a punti e dunque i 167 accumulati finora sono certamente validi, ma non è detto che lo restino oggi o domani. Al momento il suo peggior risultato sono gli 8 punti di gara 2 al PEC Franciacorta e dunque sulla sua classifica comunque peserà anche il fatto di recuperare questi ulteriori 8 punti a Cerqui, che dunque su Giardelli è come se vantasse 14 punti di vantaggio e non 6.

Tutti gli altri inseguitori hanno già “scartato”, invece: curiosamente Quaresmini, Caglioni e Moretti hanno segnato uno “zero” (il campione 2018 addirittura due!) nello scorso weekend di Franciacorta, che infatti aveva arriso non poco a Cerqui, attento a non rischiare oltre il ragionevole e rimasto senza podi proprio nella tappa di casa ma raccogliendo due preziosi piazzamenti che ora sui tre gli fanno vantare rispettivamente 22, 31 e 33 punti di vantaggio. Come detto a 35 lunghezze segue Fulgenzi, che da par suo paga gli “zeri” dei primi round. Se il campione 2013 avesse regolarmente inaugurato la stagione a Misano verosimilmente sarebbe più vicino in classifica.

Pneumatici “jolly”

C’è poi la questione dei due set ulteriori di pneumatici nuovi, definito “jolly”, che ogni pilota può utilizzare in un qualsiasi weekend di gara fra i sei in calendario. I primi cinque della classifica ne hanno utilizzato uno soltanto e quindi a Monza partono in perfetta parità e potrebbero giocarsi un vantaggio su Fulgenzi, che, invece, ha sfruttato entrambi e non ne ha più a disposizione. Dovesse piovere durante entrambe le gare in programma nel weekend (eventualità possibile in questo momento), la questione delle Michelin “jolly” diventerebbe però del tutto ininfluente.

E la Michelin Cup?

A proposito di Michelin, guardando all’equilibrato duello della Michelin Cup, che sta per vivere uno dei più bei testa a testa di questi 15 anni di Carrera Cup Italia, Marco Cassarà e Alex De Giacomi scartano entrambi già uno zero e quindi il loro è un vero duello “vince chi vince”: i punti che li separano, infatti, sono appena due (72 a 70) e quindi nessuno può fare calcoli. Almeno alla vigilia, eventualmente si valuterà poi dopo gara 1. Da segnalare che De Giacomi ha patito delle noie al cambio (problema ai cuscinetti, poi risolto) nelle libere di ieri che l'hanno costretto a completare soltanto una manciata di giri.

L’unica differenza tra i due starebbe nelle gomme jolly a disposizione (Cassarà due treni, De Giacomi uno), anche se di fatto sono pari anche lì, visto che, piova oppure no, al massimo è consentito montare un solo set per weekend...

condividi
commenti
Carrera Cup Italia | Monza, Cerqui: "Fondamentale iniziare con il piede giusto!"
Articolo precedente

Carrera Cup Italia | Monza, Cerqui: "Fondamentale iniziare con il piede giusto!"

Articolo successivo

Carrera Cup Italia | Monza: Giardelli mette il turbo e vola in pole!

Carrera Cup Italia | Monza: Giardelli mette il turbo e vola in pole!
Carica i commenti