Carrera Cup Italia, Mugello: tutto pronto ma con l'enigma del passo

Verifiche in corso e briefing ok per i 35 piloti attesi al via sulle 34 911 GT3 Cup iscritte al secondo round 2021 della serie di Porsche Italia: oggi prove libere a metà pomeriggio con più caldo rispetto al test di ieri, dove i tempi record hanno nascosto molto delle reali sfide tecniche su uno dei tracciati più probanti

Carrera Cup Italia, Mugello: tutto pronto ma con l'enigma del passo
Briefing
Atmosfera nel paddock
Atmosfera nel paddock
Enrico Flugenzi, Enrico Flugenzi Racing
Dziugas Tovilavicius, Ombra Racing
Marco Cassarà, Raptor Engineering
Giorgio Amati, Dinamic Motorsport
Gianmarco Quaresmini, Tsunami RT

E' ormai tutto pronto nel paddock della Carrera Cup Italia che attende soltanto il primo semaforo verde delle prove libere, oggi a metà pomeriggio, per dare il la anche in pista a un attesissimo secondo round che infiammerà il Mugello Circuit fino a domenica.

Le verifiche sono in corso e il briefing con il direttore di prova Massimiliano Ghinassi si è svolto con tutti i 35 piloti attesi al via sulle 34 911 GT3 Cup iscritte. Quasi tutti (meno Montagnese, sicuro comunque di poter dire la sua in Silver Cup, e Galassi) ieri hanno vissuto l'antipasto del test pre-gara e in molti sono concordi su un giudizio generale: i tempi record (Cerqui in 1'49"572, Moretti, Giardelli e Quaresmini più quasi Festante già sotto il limite ufficiale di 1'49"790) non fotografano la reale situazione della pista.

Nonostante fosse pure leggermente meno caldo, anche durante il test a gomma usata i piloti hanno avuto il loro bel da fare per limitare al massimo l'effetto "scivolamento" su uno dei tracciati più probanti. E infatti non è casuale il fatto che chi ha montato pneumatici nuovi ieri lo abbia fatto anche un paio, quando non tre volte...

I tempi record del test hanno di fatto nascosto molto delle reali sfide tecniche che attendono in particolare sabato e domenica piloti e team, con la messa a punto per il passo gara che sarà ancor più determinante di quanto si attendeva.

Il rebus, dunque, non è ancora risolto. Come accennato, fra l'altro, le temperature, almeno per oggi e sabato, saranno anche un po' più alte rispetto a giovedì, a sfiorare i 30 gradi. Anche se il pericolo dell'afa e dell'umidità vissute a Misano il mese scorso non è previsto e quindi almeno le condizioni dovrebbero rimanere stabili.

Ricordando tutti gli appuntamenti di questo weekend di Carrera Cup Italia, dopo le libere odierne, sabato si riparte con le qualifiche: appuntamento dalle 11.35 alle 12.05 per la PQ1 e dalle 12.10 alle 12.20 con i top-12 per la sessione finale (PQ2) che deciderà la pole position e la griglia di partenza definitiva di gara 1, al via alle 17.20 (diretta Sky Sport Action). Gara 2 completa il weekend domenica alle 13.00 (Sky Sport Arena e in chiaro su Cielo). Entrambe sono trasmesse live anche su www.carreracupitalia.it.

condividi
commenti
Carrera Cup Italia al primo snodo: 34 iscritti al Mugello senza Iaquinta
Articolo precedente

Carrera Cup Italia al primo snodo: 34 iscritti al Mugello senza Iaquinta

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Mugello: Giardelli apre il weekend nelle libere

Carrera Cup Italia, Mugello: Giardelli apre il weekend nelle libere
Carica i commenti