Carrera Cup Italia, Mugello: fioccano i record già nel test!

Inizia con tempi già sotto il limite ufficiale quello che si annuncia come un secondo round combattutissimo nel monomarca di Porsche Italia. Cerqui è il più veloce nel giovedì pre-weekend in 1'49"572 davanti a Moretti, Giardelli, Quaresmini e Festante, vicinissimi. Cassarà bene in Michelin Cup. Domani pomeriggio le libere del venerdì.

Carrera Cup Italia, Mugello: fioccano i record già nel test!

E' inizato subito con un record, seppure non ufficiale, e tempi molto ravvicinati il lungo weekend della Porsche Carrera Cup Italia al Mugello Circuit. Nel test pre-gara di oggi pomeriggio Alberto Cerqui ha fermato il cronometro sul tempo di 1'49”572, facendo registrare il miglior tempo della sessione, durata 4 ore, davanti a Marzio Moretti e Alessandro Giardelli, entrambi vicinissimi al leader di giornata (e di campionato).

Il pilota bresciano ufficiale del Team Q8 Hi Perform è andato di oltre 2 decimi sotto al crono della pole che lui stesso aveva fatto segnare nel 2019 e che rappresenta il limite "ufficiale" (1'49"790). Un tempo battuto anche dal mantovano classe 2002 della Bonaldi Motorsport, che lo scorso anno fu in pole position in occasione del Mugello 2 ma in condizioni di umido in asciugamento e quindi con un riscontro molto più alto, dal rookie lecchese di DInamic Motorsport e, autore del quarto riscontro, anche da Gianmarco Quaresmini (Tsunami RT).

I primi 4 sono rimasti racchiusi in meno di due decimi, mentre ha completato la top-5 di giornata Aldo Festante (Ombra Racing), staccato di 3 decimi e davanti al compagno di squadra Leonardo Caglioni, rimasto a mezzo secondo da leader e a lungo davanti a tutti nella prima parte della sessione, quando ancora le temperature dell'asfalto oscillavano tra i 45 e i 48 gradi, prima di scendere al di sotto dei 40 e favorire, insieme a coperture più fresche, quando non nuove, i "temponi" dell'ultima ora e mezza.

Sotto al muro dell'1 e 51 sono quindi scesi nell'ordine anche Benny Strignano, settimo con la prima 911 GT3 Cup di AB Racing, Daniele Cazzaniga (Ghinzani Arco Motorsport), Giorgio Amati (Dinamic Motorsport), Stefano Gattuso (Ombra Racing) e il rientrante Enrico Fulgenzi, 11esimo e tornato in gruppo con il suo team EF Racing dopo aver saltato l'apertura di stagione a Misano.

Marco Cassarà e Raptor Engineering guidano lo schieramento della Michelin Cup. Il driver romano ha fatto segnare un 1'51"194 che gli è valso il 12esimo tempo di giornata. Fra i rivali diretti a inseguirlo ci sono a 0"5 Piero Randazzo (15esimo con AB Racing) e a 0"9 Andreas Corradina (18esimo con Huber Racing), mentre più staccato ha concluso la sessione l'attuale leader di categoria Alex De Giacomi (Tsunami RT).

Giro più veloce in Silver Cup per il capoclassifica Davide Scannicchio e il team ZRS Motorsport davanti al rientrante duo Biolghini-Scarpellini e a Parisini, mentre non ha svolto il test pre-gara l'altro leader di classe Max Montagnese, così come, fra i 32 iscritti alla Carrera Cup Italia 2021, Marco Galassi e Simone Iaquinta, che salta il round del Mugello per gli impegni in Supercup.

La sessione di test si è svolta in condizioni meteo ideali, calde ma senza afa e con temperature dell'aria costanti intorno ai 26-27 gradi. Tutto è filato via piuttosto liscio, salvo qualche full course yellow ma senza particolari conseguenze e, soprattutto, senza incidenti da segnalare.

Domani le prove libere del venerdì sono alle 15.25, poi sabato qualifiche a metà mattina e gara 1 alle 17.20 in condizioni che dovrebbero rivelarsi abbastanza similari a quelle odierne, ma con l'incognita delle temperature previste in aumento.

I tempi del test pre-gara

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Alberto Cerqui Q8 Hi Perform 1'49”572
02. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport +0"073
03. Alessandro Giardelli Dinamic Motorsport +0"119
04. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT +0"183
05. Aldo Festante Ombra Racing +0"365
06. Leonardo Caglioni Ombra Racing +0"573
07. Benedetto Strignano AB Racing +0"918
08. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +0"957
09. Giorgio Amati Dinamic Motorsport +1"150
10. Stefano Gattuso Ombra Racing +1"189
11. Enrico Fulgenzi EF Racing +1"396
12. Marco Cassarà Raptor Engineering +1"622
13. Risto Vukov GDL Racing +1"694
14. Giammarco Levorato Tsunami RT +2"052
15. Piero Randazzo AB Racing +2"107
16. Leonardo Moncini Ghinzani Arco Motorsport +2"337
17. Federico Malvestiti Ghinzani Arco Motorsport +2"459
18. Andreas Corradina Huber Racing +2"517
19. Dziugas Tovilavicius Ombra Racing +2"517
20. Diego Locanto Krypton Motorsport +2"729
21. Gianluca Giorgi Ebimotors +2"805
22. Alex De Giacomi Tsunami RT +2"988
23. Alessandro Baccani Ebimotors +3"225
24. Gianluigi Piccioli Ebimotors +3"600
25. Francesco Maria Fenici AB Racing +3"850
26. Gabriel Rindone EF Racing +3"916
27. Luigi Peroni Ebimotors +4"635
28. Paolo Venerosi Ebimotors +4"657
29. Ray Calvin EF Racing +5"206
30. Eugenio Pisani Team Malucelli +5"512
31. Max Donzelli Team Malucelli +6"257
32. Davide Scannicchio ZRS Motorsport +7"836
33. Pablo Biolghini / Carlo Scarpellini Tsunami RT +7"844
34. Marco Parisini Team Malucelli +12"572
condividi
commenti
Giardelli pronto per la Carrera Cup Italia al Mugello

Articolo precedente

Giardelli pronto per la Carrera Cup Italia al Mugello

Articolo successivo

Carrera Cup Italia al primo snodo: 34 iscritti al Mugello senza Iaquinta

Carrera Cup Italia al primo snodo: 34 iscritti al Mugello senza Iaquinta
Carica i commenti