WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
1 giorno
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
57 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
7 giorni
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
22 giorni
Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, Monza: Drudi e Fulgenzi in agguato in vista di gara 1

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Monza: Drudi e Fulgenzi in agguato in vista di gara 1
Di:
21 ott 2017, 14:20

I due sono i più indicati fra i piloti che possono inserirsi nella lotta fra Pera e Rovera scattando dalla seconda e dalla terza casella della griglia di partenza. Intanto Valori recupera e anche lui sarà certamente al via

Mattia Drudi, Dinamic Motorsport
Mattia Drudi, Dinamic Motorsport
Azione di pista
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Enrico Fulgenzi, Ghinzani Arco Motorsport
Daniele Cazzaniga, Ghinzani Arco Motorsport
Atmosfera
Walter Ben, Bonaldi Motorsport
Ronnie Valori

Pera-Rovera, ma anche chi fra loro potrà inserirsi in questo ultimo round della Carrera Cup Italia. Fra i due rivali per il titolo allo start di gara 1 di oggi pomeriggio a Monza ci saranno ben 10 piloti, visto che Alessio Rovera scatta dalla pole position e Riccardo Pera in 12esima posizione.

Fra questi, due appaiono particolarmente agguerriti. Il rientrante Mattia Drudi non è riuscito a concretizzare il risultato in prova ma scatterà comunque in prima fila con la 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport, mentre Enrico Fulgenzi è in agguato sulla terza casella della griglia.

Drudi ammette che ancora paga qualcosa in frenata, fattore che potrebbe essergli costato proprio la pole position dopo il miglior crono settato nelle libere di venerdì: "Devo ancora abituarmi all'abs - spiega il 19enne riminese -, sono un po' troppo 'conservativo' nel dare pressione sul pedale del freno. Sul setup dell'auto c'è ancora qualcosa da limare, ma più che altro appunto ci manca la confidenza con il freno. E nella PQ2 siamo partiti anche subito pensando ci volesse un po' di più a sfruttare le gomme, invece magari alla fine la pista è andata migliorando".

La gara è comunque tutta da giocare: "Siamo in prima fila, quindi possiamo giocarci le nostre carte. Bisogna partire bene, poi vediamo il passo, in genere in gara vado meglio che in qualifica..."

Anche Fulgenzi punta a una buona partenza: "la mia speranza è fare una delle mie partenze per tentare di essere in testa o comunque in una posizione comoda all'uscita della prima variante. Comunque vada spero intanto di divertirmi e chiudere bene questo campionato e che sia il primo buon auspicio per la stagione 2018".

Il campione della Carrera Cup Italia 2013 commenta anche i progressi mostrati sulla 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport: "La qualifica è stata combattutissima, in stile Monza! Veramente divetente. Non sono in pole position, ma devo dire che avrei potuto ambire alla prima fila. La macchina è migliorata tantissimo rispetto all'inizio dei test della scorsa settimana. C'è ancora un gap da colmare nei confronto di Pera e Rovera, che hanno anche una motivazione diversa e c'è un'impostazione diversa da parte di piloti e team che si stanno giocando un campionato, ma per la gara vorrò puntare alla vittoria, comunque sia senza rovinare la loro battaglia, questo oggi è il loro palcoscenico".

In crescita è sembrato anche Daniele Cazzaniga, che nella gara di casa scatterà in seconda fila sull'altra 911 GT3 Cup "pro" del team del già pilota bergamasco di F1, mentre Ronnie Valori, dopo l'incomprensione e la conseguente toccata con Hans-Peter Koller durante la qualifica, si schiererà regolarmente al via dopo che i meccanici di Dinamic Motorsport hanno riparato gli evidenti danni patiti soprattutto all'anteriore sinistro della vettura del pilota varesino.

 

 

Articolo successivo
Carrera Cup Italia, Pera: "Peccato per la pole, ma a Monza superare si può"

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Pera: "Peccato per la pole, ma a Monza superare si può"

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Monza: Rovera resiste a Drudi e vince una pazza gara 1

Carrera Cup Italia, Monza: Rovera resiste a Drudi e vince una pazza gara 1
Carica i commenti