WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
Moto3
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
G
Motegi
18 ott
-
20 ott
Moto2
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
G
Motegi
18 ott
-
20 ott
IndyCar
30 ago
-
01 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
FIA F3
05 set
-
08 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
44 giorni
Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
G
Portimao
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
DTM
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
WTCR
13 set
-
15 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
Carrera Cup Italia 2017
Topic

Carrera Cup Italia 2017

Carrera Cup Italia, Drudi si gode il weekend di Monza

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Drudi si gode il weekend di Monza
Di:
22 ott 2017, 13:40

Il rientrante pilota di Dinamic Motorsport chiude con l'affermazione in gara 2 un fine settimana a tutta: "Non è stato facile, il titolo di Rovera è meritato. Ora torno in Supercup, in Messico si parte tutti alla pari."

Mattia Drudi conclude al meglio un weekend a tutta che a Monza ha segnato il suo rientro una tantum nella Carrera Cup Italia. Il pilota di Misano Adriatico è stato sempre protagonisti e alla fine il suo "score" parla chiaro: un primo posto (in gara 2 oggi), un secondo (sabato) e due giri più veloci. E' mancata soltanto un po' la qualifica, questione soprattutto di abitudine al sistema abs e di qualche noia al propulsore.

Nella seconda gara del weekend il 19enne vicecampione del monomarca tricolore nel 2016 ha festeggiato sul gradino più alto del podio e ha fatto poi il bilancio del fine settimana e della giornata conclusiva, dove ha vinto davanti al neo-campione Alessio Rovera (Tsunami RT) sull'umido, dove tutti (tranne Federico Reggiani) hanno ben scelto pneumatici rain fin dall'inizio: “Tra ieri e oggi  - commenta Drudi - sono molto soddisfatto. E' stata una gara 2 molto divertente ma difficile. La pista era insidiosa, non bagnata, ma molto scivolosa e non si è mai asciugata quando sul finale ha anche ricominciato a piovigginare. Rovera ha provato ad attaccarmi, poi, dopo il ritiro di Pera, ha controllato ed è stato tutto più semplice. Penso alla fine abbia meritato il titolo”.

Quel titolo per il quale, nel caso Riccardo Pera (Ebimotors) fosse arrivato terzo (posizione che occupava fino all'errore in Parabolica), a Rovera serviva la vittoria: "Infatti fino a quel momento (il ritiro di Pera, ndr) lui ha attaccato forte perché doveva vincere e io mi sono difeso. Non è stato facile anche perché ho ancora qualche margine di confidenza da prendere con l'abs, era la prima volta per me con umido e gomme da bagnato."

E ora la testa è già alla trasferta in Messico per la Mobil1 Supercup: "Ultimo weekend della serie, ho fatto terzo e secondo (fra Monza e Spa, ndr) , manca il primo... è la prima volta per tutti che si va in Messico e quindi partiamo tutti sullo stesso livello".

Articolo successivo
Rovera-champagne per il titolo della Carrera Cup Italia colto a Monza

Articolo precedente

Rovera-champagne per il titolo della Carrera Cup Italia colto a Monza

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Pera sulla debacle di Monza: "Maledetta Parabolica"

Carrera Cup Italia, Pera sulla debacle di Monza: "Maledetta Parabolica"
Carica i commenti