Carrera Cup Italia, Misano: ora De Matteo vede "il mondo più veloce"!

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Misano: ora De Matteo vede
Di: Gianluca Marchese
16 giu 2018, 09:21

Esordiente assoluto nel monomarca tricolore, il 24enne siciliano di Ghinzani Arco Motorsport racconta la sua prima esperienza sulla 911 GT3 Cup della Silver Cup

E' arrivato in punta di piedi alla sua prima volta nella Carrera Cup Italia e comunque Alfredo De Matteo ha subito piazzato il miglior tempo di Silver Cup nelle libere del quarto round in corso a Misano. In attesa delle qualifiche che stanno per scattare, il 24enne siciliano ora di stanza a Roma, ha raccontato questa sua prima esperienza assoluta in GT (proviene dai monomarca Turismo e da una gara di Midjet) sulla 911 GT3 Cup versione 991 gen.I del team Ghinzani Arco Motorsport (che condivide con Gianluigi Piccioli): "Nei primi giri sono stato calmo. tanto per 'assaggiare' un po' l'auto. Misano poi mi piace, questo è un lato positivo”.

Che cosa ti aspetti? Obiettivo per questo weekend?

“Per ora vedere come me la cavo in Silver Cup. Certo voglio dimostrare un po' di cose, magari iniziando dalla gara, sicuramente c'è da imparare sempre.”

Ci sarà possibilità di rivederti nella Carrera Cup Italia?

“Qualche altra gara credo di poterla fare.

Raccontaci queste libere di venerdì...

“Ho girato un po' nell'ultima mezzora. Alla fine ok. Piano piano ho iniziato a spingere sempre di più e alla fine è arrivato anche un buon tempo (1'39”526, ndr), anche considerando che la pista era più lenta dello scorso anno. In ogni caso farsi dei riferimenti è ancora presto. Per quanto è forte la macchina e sicura, bellissima da guidare, vedi il mondo più veloce!"

Qual è la cosa che pensi possa impegnarti di più?

“Penso che la capirò davvero in gara, perché tra lotte e con i sorpassi sarà un po' difficile.”

Quindi un certo adattamento già lo hai sentito?

“Sì. Mi sono trovato davvero bene. Un po' difficile l'uscita di curva, però anche con l'ABS, che non avevo mai utilizzato prima, la macchina è bella. All'inizio ho pensato 'ok, vado dritto!', invece frena! Fantastica.”

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Misano: Rovera serve il tris di pole in riviera

Previous article

Carrera Cup Italia, Misano: Rovera serve il tris di pole in riviera

Next article

Tutto il programma della Carrera Cup Italia "virtuale" a Misano

Tutto il programma della Carrera Cup Italia "virtuale" a Misano

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Intervista