Carrera Cup Italia, Misano: Rovera riprende dal top delle libere

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Misano: Rovera riprende dal top delle libere
Di: Gianluca Marchese
15 giu 2018, 18:20

In una perfetta riproposizione della classifica generale, il campione in carica di Tsunami RT precede il compagno di squadra Mosca e la coppia Dinamic Motorsport Bertonelli-Quaresmini. Pastorelli e il rookie De Matteo bene in Michelin e Silver Cup

Si è aperto con il miglior tempo di Alessio Rovera il quarto round della Carrera Cup Italia 2018 al Misano World Circuit. Nell'ora di prove libere del venerdì, il 22enne varesino di Tsunami RT (con vettura con scocca nuova di zecca e infatti neppure in livrea definitiva) ha ripreso da dove era stato interrotto a Monza, facendo segnare un interessante 1'36"316, riscontro a soli 3 decimi dalla sua pole 2017 (1'36"055) e nel venerdì della serie tricolore di Porsche Italia più veloce di 29 centesimi rispetto a quello del compagno di squadra Tommaso Mosca.

Dunque sono ancora una volta i portacolori del team ucraino a dettare il passo, inseguiti, così come in classifica generale, dal duo Dinamic Motorsport formato da Diego Bertonelli e Gianmarco Quaresmini. Enrico Fulgenzi (anche lui come Rovera con scocca nuova) ha fatto segnare il quinto riscontro assoluto precedendo, come il più veloce fra gli alfieri di Ghinzani Arco Motorsport, il driver di Ombra Racing Simone Iaquinta, che insegue a un soffio.

In top-10 anche Daniele Cazzaniga (con il fratello Riccardo 11esimo all'esordio), Simone Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport), Giovanni Berton (AB Racing) e Luca Segù, tutti racchiusi in mezzo secondo.

Tra i protagonisti della Michelin Cup, nonostante un paio di sbavature alla curva 10, il miglior riscontro è quello di Luca Pastorelli. Il gentleman driver modenese ha messo le ruote della 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport davanti a quelle di Alex De Giacomi (Tsunami RT) e del capoclassifica Bashar Mardini (GDL Racing). Incoraggiante il rientro di Daniele Verrocchio con i colori di AB Racing, mentre più indietro ha concluso Marco Cassarà (Ombra Racing).

Al debutto assoluto su una vettura GT, in Silver Cup il 24enne siciliano Alfredo De Matteo ha subito ottenuto il riscontro più veloce fra i protagonisti della Silver Cup con la 991 GT3 Cup gen.I che condivide con Gianluigi Piccioli per Ghinzani Arco Motorsport.

Durante la sessione si sono registrati alcuni testacoda senza particolari conseguenze e una inusuale interruzione con bandiera rossa di circa 5 minuti (poi recuperati) per il distaccamento di un dissuasore. Occhio soprattutto ai tagli dei limiti della pista, però, che già lo scorso anno furono un po' complicati da "digerire", soprattutto in curva 6 e per alcuni piloti in particolare. In queste libere, invece, è stato il tornantino della Quercia il teatro principale dei tagli, con Quaresmini che più volte si è visto cancellare il tempo sul giro.

Domani in programma un intenso sabato per il prestigioso monomarca: le qualifiche determineranno pole position e griglia di partenza di gara 1 a partire dalle 11.00 e la prima corsa del weekend scatterà nel pomeriggio alle 16.20, con anche la trasmissione in diretta tv in chiaro su Italia 2 (canale 120) e in live streaming in HD su www.carreracupitalia.it e sul nostro sito.

I tempi delle libere

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Alessio Rovera Tsunami RT 1'36”316
02. Tommaso Mosca Tsunami RT +0"292
03. Diego Bertonelli Dinamic Motorsport +0"758
04. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport +0"898
05. Enrico Fulgenzi Ghinzani Arco Motorsport +1"159
06. Simone Iaquinta Ombra Racing +1"210
07. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +1"241
08. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +1"261
09. Giovanni Berton AB Racing +1"507
10. Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport +1"713
11. Riccardo Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +2"006
12. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +2"026
13. Alex De Giacomi Tsunami RT +2"068
14. Bashar Mardini GDL Racing +2"324
15. Federico Reggiani Dinamic Motorsport +2"471
16. Niccolò Mercatali Dinamic Motorsport +2"668
17. Daniele Verrocchio AB Racing +2"738
18. Marco Cassarà Ombra Racing +2"941
19. Gianluigi Piccioli / Alfredo De Matteo Ghinzani Arco Motorsport +3"210
20. Stefano Stefanelli / Luca Lorenzini Shade Motorsport +3"402
21. Vincenzo Montalbano / Walter Palazzo Ghinzani Arco Motorsport +3"747
22. Gian Luca Pellegrini GUEST CAR +9"116

 

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Misano: le ultime dal pre-qualifica

Previous article

Carrera Cup Italia, Misano: le ultime dal pre-qualifica

Next article

Carrera Cup Italia, Misano: Cazzaniga jr. fiducioso per la prima sull'evoluta 911

Carrera Cup Italia, Misano: Cazzaniga jr. fiducioso per la prima sull'evoluta 911

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Misano
Sotto-evento Prove libere
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Prove libere