WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
37 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
2 giorni

Carrera Cup Italia, Le Castellet: doppietta di Rovera in gara 2!

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Le Castellet: doppietta di Rovera in gara 2!
Di:
13 mag 2018, 15:53

Il campione in carica è autore di una corsa accorta e insieme aggressiva e dopo tanti duelli spettacolari precede sul podio Bertonelli e Quaresmini. Riccardo Cazzaniga fa il bis in Silver Cup e Pastorelli esulta in Michelin Cup

Il secondo weekend della Carrera Cup Italia a Le Castellet si è concluso con lo stesso podio di Imola. Ma la musica che non cambia è soprattutto quella di Alessio Rovera. In gara 2 del Paul Ricard il campione in carica è scattato sesto e guidando aggressivo ma sempre con accortezza nell'evitare contatti inutili ha bissato il successo colto sabato salendo sempre più su nella classifica del monomarca di Porsche Italia.

Autore anche del giro più veloce, nella seconda parte di gara il varesino di Tsunami RT ha infilato Diego Bertonelli al termine di un lungo duello. Ma spettacolare è stata tutta la gara, ancora una volta condizionata da un intenso agonismo.

Al termine, Rovera ha preceduto sul podio proprio il 20enne toscano di Dinamic Motorsport, di nuovo bravissimo in partenza, quando era riuscito a prendere il comando, e il compagno di squadra Tommaso Mosca, che ritrova il sorrisodi un terzo posto dopo il brutto start di gara 1.

Brutto start che in gara 2 è toccato a Luca Segù. Il rookie comasco di Ghinzani Arco Motorsport partiva in pole position ma l'esitazione al via lo ha costretto subito alla rimonta, conclusa con il quarto posto al traguardo al termine di una prova comunque competitiva.

Nel team Ghinzani la sfortuna ci ha visto benissimo ancora una volta con Daniele Cazzaniga. Il pilota brianzolo scattava al fianco di Segù in prima fila, ma nelle prime fasi di gara una toccata sul posteriore lo ha mandato in testacoda con conseguente rimonta forzata (conclusa in ottava piazza).

Il contatto che è costato caro a Cazzaniga è derivato da un attacco di Simone Iaquinta (Ombra Racing) a Gianmarco Quaresmini. Nel caos generatosi, a farne le spese era lo stesso portacolori di Dinamic Motorsport, oltre a Simone Pellegrinelli, che sopraggiungeva più dietro e a quel punto pure lui fuori dai giochi con la 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport.

Uscito indenne, Iaquinta ha invece continuato a lottare nelle prime posizioni con Rovera, Bertonelli, Mosca e Segù, ma poi una penalty di 5 secondi lo ha fatto retrocedere dal quarto al al settimo posto nella classifica finale, dietro anche a Enrico Fulgenzi quinto e un pimpante Giovanni Berton, sesto e in crescita per SVC / AB Racing.

Il nono posto finale ha consentito a Riccardo Cazzaniga di bissare il successo ottenuto sabato in Silver Cup (podio completato da Claudio Giudice sulla Guest Car e Luca "Giagua" Lorenzini per Shade Motorsport), mentre decimo e vincitore in Michelin Cup è Luca Pastorelli.

Il gentleman modenese di Dinamic Motorsport ha migliorao il già positivo risultato di ieri e dopo averlo superato in pista ha preceduto nella categoria Alex De Giacomi e Marco Cassarà, insieme sul podio dopo la toccata di gara 1, mentre il capoclassifica Bashar Mardini ha dovuto accontentarsi del quarto posto dopo un contatto che gli ha fatto perdere diverse posizioni.

Ancora in visione in direzione gara, in effetti, almeno un paio di situazioni dubbie che potrebbero modificare la classifica provvisoria nel post gara, ma non per quanto riguarda le posizioni del podio assoluto e di Michelin Cup.

AGGIORNAMENTO: i provvedimenti presi nel post gara riguardano una penalizzazione di 5 secondi comminata a Riccardo Cazzaniga, che però non cambia nulla nelle posizioni di Silver Cup, mentre e soprattutto la penalty di 5 secondi per Iaquinta è stata aumentata a 25 secondi. Il pilota calabrese esce dunque dalla zona punti, mentre sono promossi di una posizione assoluta i fratelli Cazzaniga, Pastorelli e De Giacomi, che invece entra in zona punti.

La classifica di gara 2

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Alessio Rovera Tsunami RT 15 giri in 32'13”224 media 162,596 km/h
02. Diego Bertonelli Dinamic Motorsport +2"038
03. Tommaso Mosca Tsunami RT +2"694
04. Luca Segù Ghinzani Arco Motorsport +3"916
05. Enrico Fulgenzi Ghinzani Arco Motorsport +7"943
06. Giovanni Berton AB Racing +8"056
07. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +9"837
08. Riccardo Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +23"681
09. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +26"380
10. Alex De Giacomi Tsunami RT +27"032
11. Simone Iaquinta Ombra Racing +28"569
12. Marco Cassarà Ombra Racing +29"182
13. Bashar Mardini GDL Racing +40”295
14. Federico Reggiani Dinamic Motorsport +44"528
15. Claudio Giudice GUEST CAR +49"287
16. Luca “Giagua”Lorenzini Shade Motorsport +50"448
17. Niccolò Mercatali Dinamic Motorsport +51"022
18. Walter Palazzo Ghinzani Arco Motorsport +1'10"124
19. Enrico Di Leo Ghinzani Arco Motorsport +1'32"936
       
Gpv Alessio Rovera Tsunami RT Il 5° in 2'06”823 media 165,2 km/h

 

Articolo successivo
Carrera Cup Italia, Le Castellet: Scholarship d'attacco e Campana out per gara 2

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Le Castellet: Scholarship d'attacco e Campana out per gara 2

Articolo successivo

Fotogallery: le splendide gare della Porsche Carrera Cup al Le Castellet

Fotogallery: le splendide gare della Porsche Carrera Cup al Le Castellet
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Le Castellet
Sotto-evento Gara 2
Location Circuit Paul Ricard
Autore Gianluca Marchese