Carrera Cup Italia, Imola: per Quaresmini "il bello arriva adesso!"

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Imola: per Quaresmini
Di: Gianluca Marchese
06 ott 2018, 02:13

Malgrado la classifica corta atmosfera almeno finora piuttosto rilassata tra i pretendenti al titolo, pronti a sfidarsi tra poco in qualifica, dove Mosca e gli altri non staranno a guardare...

Marco Cassara, Ombra Racing
Enrico Fulgenzi, GDL Racing
Azione di pista
Guest Car, Vincenzo Bonito
Giovanni Berton, AB Racing

Per essere una finalissima, a Imola l'atmosfera è (almeno finora) piuttosto rilassata tra i contendenti per il titolo della Carrera Cup Italia. Dopo le prove libere briefing piloti con Gianmarco Quaresmini che dall'alto della classifica è apprso sorridente e ha subito chiarito: Il bello e la prova del nove sono adesso!". Sì, perché le qualifiche per la pomeridiana gara 1 in questo sabato molto intenso sono già alle porte.

Per il driver bresciano di Dinamic Motorsport comunque al momento "è molto meglio rispetto a quando siamo stati qui per la prima di campionato". Il che gli permette di guardare con fiducia agli impegni immediati. Poche parole dal compagno di squadra e diretto rivale per il titolo Diego Bertonelli, che chiarisce: "Rispetto ad aprile? Diciamo che sono io a sentirmi meglio".

Al momento davanti ci sono comunque gli alfieri di Tsunami RT. Anche Tommaso Mosca, subito al top nella sessione mattutina, regala poche parole ("Ok così, abbiamo disputato delle buone libere e mi sento bene"), ma in pista è sembrato il più aggressivo. Per Alessio Rovera, il terzo driver a giocarsi il titolo 2018 nel contesto imolese del Porsche Festival, prove di setup "con l'ultima configurazione che mi è piaciuta, sono contento del lavoro svolto".

Per le qualifiche e la pole position, comunque, saranno in gioco anche gli altri. Da Simone Iaquinta (Ombra Racing) a Enrico Fulgenzi (GDL Racing) fino ai portacolori Ghinzani Arco Motorsport, anche se sia Luca Segù sia Daniele Cazzaniga hanno faticato un po' nel "warm up" degli pneumatici.

La pista, visto il meteo nuvoloso (e abbastanza minaccioso...) è al momento piuttosto scivolosa, vista l'umidità. Secondo i piloti di vertice in un contesto tale non si gommerà granché. Sarà dunque molto difficile, nel caso di pista asciutta, avvicinare il tempo record colto da Fulgenzi a inizio campionato, quando il marchigiano fece segnare la pole in 1'42"959. Una cosa però è certa: la bagarre per la prima fila si annuncia ultra agguerrita...

Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Imola: Rovera-pole impone la legge del numero 1

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Imola: Rovera-pole impone la legge del numero 1

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Imola: Mosca davanti nelle libere, gli altri si nascondono

Carrera Cup Italia, Imola: Mosca davanti nelle libere, gli altri si nascondono
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Imola - Porsche Festival
Location Imola
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Ultime notizie