Carrera Cup Italia, Imola: Rovera vince gara 1 tra pioggia e safety car

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Imola: Rovera vince gara 1 tra pioggia e safety car
Di: Gianluca Marchese
06 ott 2018, 06:07

Alla fine il diluvio è arrivato e il campione in carica ha approfittato della pole position precedendo un grintoso Bertonelli. Poi Mosca e Quaresmini, che perde la leadership a favore del varesino, anche se in gara 2 si presenteranno in tre per il titolo in appena 5,5 punti!

Alla fine la temuta pioggia è stata la grande protagonista della gara 1 dell'ultimo round della Carrera Cup Italia. La pioggia, tanta, e la safety car, che è stata in pista per cinque dei sei giri disputati, partenza compresa. Alla fine è soprattutto la pole position conquistata in mattinata a decidere la vittoria di Alessio Rovera.

Il campione in carica di Tsunami RT, anche se per poco per via del punteggio dimezzato, si è così preso la testa della classifica su Diego Bertonelli e Gianmarco Quaresmini, aggiungendo anche il punto aggiuntivo del giro più veloce che il driver varesino ha fatto segnare nell'unica tornata in cui la safety car è rientratata ai box, il giro 4.

Su di lui pende però un "under investigation" della direzione gara che si riferirebbe al frangente della ripartenza proprio del giro 4 e quindi si dovrà aspettare i controlli dei commissari prima di ufficializzare la classifica. In quei momenti è successo un po' di tutto, con diversi testacoda (tra i quali quello di Marco Cassarà) e un Quaresmini in difficoltà che da terzo retrocedeva in quarta piazza. Il bresciano di Dinamic Motorsport è stato quindi superato dal compagno di squadra Diego Bertonelli, che da par suo ha poi immediatamente attaccato Tommaso Mosca al Tamburello andandosi a prendere di grinta una fondamentale seconda posizione che lo tiene in corsa (sarebbero in tre in 5,5 punti!).

Le condizioni meteo, però, non hanno consentito di proseguire, di fatto, con anche Luca Segù finito in ghiaia e ritirato, costringendo la direzione gara a re-impiegare la safety car, che ha ricongelato le posizioni. Dopodiché a 9 minuti dal termine è stata esposta bandiera rossa.

Alle spalle di Rovera, Bertonelli, Mosca (che poco hanno festeggiato sul podio) e Quaresmini si sono quindi classificati Simone Iaquinta ed Enrico Fulgenzi. Un duo davvero interessante, in quanto quest'ultimo partirà in pole position per GDL Racing nella gara 2 delle 11.30 di domani (domenica, diretta tv su Italia 1) con al fianco proprio il driver calabrese di Ombra Racing. E davanti a Mosca e ai tre contendenti al titolo in 5,5 punti...

Tornando a gara 1, in Michelin Cup si registra il successo di Luca Pastorelli (Dinamic Motosport), ottavo assoluto dietro a Simone Pellegrinelli (Bonaldi Motorsport), che ha preceduto sul podio il già campione Bashr Mardini (GDL Racing) e Alex De Giacomi (Tsunami RT). In Silver Cup ha resistito il poleman Walter Palazzo (Ghinzani Arco Motorsport), che ha preceduto Enzo Bonito, all'esordio assoluto nell'automobilismo sulla Wild Car dopo aver vinto il monomarca virtuale della Carrera Cup Italia al simulatore.

La classifica di gara 1

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Alessio Rovera Tsunami RT 6 giri in 18'48”519 media 93,959 km/h
02. Diego Bertonelli Dinamic Motorsport +0"857
03. Tommaso Mosca Tsunami RT +1"622
04. Gianmarco Quaresmini Dinamic Motorsport +2"745
05. Simone Iaquinta Ombra Racing +4"033
06. Enrico Fulgenzi GDL Racing +5"419
07. Simone Pellegrinelli Bonaldi Motorsport +6"098
08. Luca Pastorelli Dinamic Motorsport +8"984
09. Bashar Mardini GDL Racing +10"252
10. Giovanni Berton AB Racing +12"164
11. Alex De Giacomi Tsunami RT +14"478
12. Federico Reggiani Dinamic Motorsport +15"805
13. Luciano Tarabini Dinamic Motorsport +17"159
14. Francesco Massimo De Luca AB Racing +18"823
15. Walter Palazzo Ghinzani Arco Motorsport +20"218
16. Vincenzo Bonito WILD CAR +21"727
17. Dino Rasero Ghinzani Arco Motorsport +22"531
18. Roberto Minetti Ghinzani Arco Motorsport +23"219
19. Marco Cassarà Ombra Racing +24"804
20. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +32"718
       
Gpv Alessio Rovera Tsunami RT Il 4° in 2'22”626 media di 123,907 km/h
Prossimo articolo Carrera Cup Italia
Carrera Cup Italia, Imola: che duello Tsunami-Dinamic al Porsche Festival!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Imola: che duello Tsunami-Dinamic al Porsche Festival!

Articolo successivo

Carrera Cup Italia a Imola: Rovera penalty, Bertonelli vince gara 1 ed è a un punto da Quaresmini!

Carrera Cup Italia a Imola: Rovera penalty, Bertonelli vince gara 1 ed è a un punto da Quaresmini!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Imola
Sotto-evento Gara 1
Location Imola
Autore Gianluca Marchese
Tipo di articolo Gara