WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
WU in
03 Ore
:
20 Minuti
:
13 Secondi
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
05 Ore
:
00 Minuti
:
13 Secondi
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
06 Ore
:
20 Minuti
:
13 Secondi
IndyCar
20 set
-
22 set
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
60 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
10 giorni
Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Gara in
12 Ore
:
10 Minuti
:
13 Secondi
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

Carrera Cup Italia, Iaquinta è il Joker nel sabato di Monza

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Iaquinta è il Joker nel sabato di Monza
Di:
19 ott 2019, 20:36

Nel pazzesco e spettacolare "primo tempo" dell'ultimo round stagionale il pilota di Ghinzani Arco Motorsport fa il mattatore sul bagnato in prove e gara, si dice sicuro sull'appello annunciato dopo la penalty rimediata in qualifica e avvicina un titolo per il quale domenica alle 13.00 in gara 2 restano comunque in lizza anche Kujala, Bertonelli e Conwright...

Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport e Jaden Conwright, Dinamic Motorsport
Podio Gara 1
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Diego Bertonelli, Q8 Hi Perform
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Simone Iaquinta, Ghinzani Arco Motorsport
Pre griglia di partenza
Marco Cassarà, Ombra Racing
Luca Pastorelli, Dinamic Motorsport
Federico Reggiani / Diego Mercurio, Ghinzani Arco Motorsport

E' raggiante più che mai Simone Iaquinta al termine di una gara 1 che a Monza gli ha fatto ritrovare la vetta della classifica della Porsche Carrera Cup Italia e un sogno da titolo che ora più che mai è lì, a portata di... piede destro. Con soltanto gara 2 domenica alle 13.00 (diretta Cielo e Sky Sport Arena, oltre che su www.carreracupitalia.it ) da disputare, con pole position e successo del sabato il pilota di Ghinzani Arco Motorsport ha dato una spallata importante alla serie tricolore, ricacciando al secondo posto Patrick Kujala, che ora insegue a 6,5 punti con 17 che ne restano da assegnare, mentre per Jaden Conwright e Diego Bertonelli, nonostante entrambi siano stati protagonisti eccelsi di gara 1, si fa oggettivamente dura a 14,5 punti dal leader.

Mai dire mai, comunque, soprattutto nel motorsport e in un campionato che pure nel sabato brianzolo, fatto di adrenalina, sorpassi, pioggia, umido, penalty e appelli (come "finale" non è mancato davvero nulla!) ha dimostrato quanto le situazioni possano mutare in fretta.

Lo sa bene lo stesso capoclassifica e mattatore del sabato di Monza, che attacca proprio parlando di quanto sia diverso gareggiare con un occhio più "matematico": "E' stata una gara 1 difficile da gestire per via delle pressioni legate al campionato e non potevo commettere errori. Credo si sia visto, mi sono difeso finché ho potuto, ma quando ho dovuto lasciare strada l'ho fatto: bellissimo il duello con Conwright! Avvincente, combattuto e anche rispettoso".

Però al momento è un po' tutto sub judice dopo la penalty che hai rimediato stamattina in qualifica e il seguente appello annunciato dal team Ghinzani.

"Mah, io faccio il mio. Guido e vinco in pista e poi vediamo al di fuori. Comunque ci sono tutti i presupposti per vincere sia in pista sia fuori. Siamo sicuri di ciò che abbiamo fatto. In definitiva alla questione non penso affatto, ora. Voglio dimostrare che in pista siamo i più forti."

E quindi gara 2?

"Cercherò di fare i punti che mi servono per chiudere i conti. Mi sento benissimo, sono carico e soprattutto non mollerò. Sarà più dura per gli altri..."

Con il titolo Silver Cup andato a Federico Reggiani già a Misano, quello di Michelin Cup a Marco Cassarà grazie al quarto posto di classe ottenuto in gara 1 a Monza e quello Team ormai in mano a Dinamic Motorsport, di seguito le classifiche attuali della Carrera Cup Italia con la sola gara 2 da disputare.

Assoluta: 1. Iaquinta p.135,5; 2. Kujala 129; 3. Bertonelli e Conwright 121; 5. Fulgenzi 104.

Michelin Cup: 1. Cassarà p.92; 2. Mardini 72; 3. De Giacomi 69,5; 4. Pastorelli 49; 5. Reggiani 42,5.

Silver Cup: 1. Reggiani p.74; 2. Galassi 55; 3. Mercatali 35,5; 4. Parisini 14; 5. La Marca, Monforte e Rizzuto 8.

Team: 1. Dinamic Motorsport p.171; 2. Ghinzani Arco Motorsport 134,5; 3. Bonaldi Motorsport 122; 4. Tsunami RT 110; 5. Ombra Racing 82.

Articolo successivo
Carrera Cup Italia, Monza: Iaquinta resiste in gara 1 e passa al comando su Kujala

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Monza: Iaquinta resiste in gara 1 e passa al comando su Kujala

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Cassarà campione in anticipo in Michelin Cup a Monza

Carrera Cup Italia, Cassarà campione in anticipo in Michelin Cup a Monza
Carica i commenti