Carrera Cup Italia, Franciacorta: Quaresmini ok nelle libere 2

Il capoclassifica e padrone di casa con la 911 GT3 Cup di Tsunami RT svetta in 1'08"238 a gomme nuove nel secondo turno dedicato esclusivamente ai Pro. Giardelli è solo 9° (ma il team Dinamic sembra "in palla"), mentre Cerqui non ha girato per un problema riscontrato nella sessione precedente. Conferme per Caglioni e Ombra Racing. Alle 17.25 atteso show nelle qualifiche che decideranno la pole position di gara 1

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Quaresmini ok nelle libere 2

La situazione è già rovente al venerdì mattina nel penultimo round della Porsche Carrera Cup al PEC Franciacorta, che premia Gianmarco Quaresmini nell'inusuale FP2. Nel turno esclusivamente dedicato ai piloti in lotta per la classifica assoluta (a breve anche la FP2 dei Michelin Cup), il padrone di casa e attuale capoclassifica ha girato con il best lap di 1'08"238 con la 911 GT3 Cup di Tsunami RT.

Già in FP1 il drive bresciano campione 2018 si era ben comportato, ottenendo il secondo tempo (migliorato di oltre 1 secondo ora, anche grazie alle Michelin nuove). Percorso inverso per Leo Caglioni, che per Ombra Racing dopo il miglior tempo di stamattina si è fermato a 3 decimi da Quaresmini nelle seconde libere ma è comunque lì davanti.

La competitività di Ombra Racing è confermata dal terzo tempo di Stefano Gattuso e dal 7° di Aldo Festante, mentre in top-5 hanno trovato posto anche Giorgio Amati (Dinamic Motorsport, team apparso "in palla" dopo aver effettuato un lavoro diversificato sui long run e che ha piazzato Ale Giardelli 9° e Simone Iaquinta 10°) e Daniele Cazzaniga, il migliore degli alfieri Ghinzani Arco Motorsport.

Detto che Enrico Fulgenzi (EF Racing) e Risto Vukov (GDL Racing) sono pure loro entrati in top-10, va sottolineato come uno dei protagonisti più attesi, Alberto Cerqui, non abbia potuto girare, saltando completamente il turno per via di un problema in zona sospensione anteriore destra occorso durante la FP1, forse causato da uno dei "bump" posti a delimitazione delle zone di track limit.

Nella FP2 i riscontri hanno presto iniziato ad abbassarsi nei secondi 55 minuti di libere concessi nell'occasione, in parte per il feeling dei piloti che a mano a mano stanno imparando a conoscere i segreti dei 2,52 km del tracciato bresciano, dove molta attenzione va fatta proprio sui "bump" dei track limit, e un po' per il set in più di Michelin nuove concesse per l'occasione, anche se non tutti (vedi Caglioni, ma anche Iaquinta) sono riusciti a sfruttarle al meglio. Qualcuno anche per via della bandiera rossa esposta negli ultimi minuti della sessione per via di un'uscita in ghiaia di Benny Strignano.

Per i Pro il turno di qualifiche decisive per la pole position si disputa dalle 17.25 alle 17.50. Attese dunque prove ufficiali infuocate e super-ravvicinate con già in palio i primi 3, importantissimi, punti del weekend, oltre alla posizione privilegiata al via di gara 1 e al prestigio di partire davanti a tutti e di essere premiato allo stand Q8 nel bel mezzo del Porsche Village nel contesto del Porsche Festival sabato.

I tempi delle libere 2 dei Pro

POS. Pilota Team Tempo/distacco
01. Gianmarco Quaresmini Tsunami RT 1’08”238
02. Leonardo Caglioni Ombra Racing +0"379
03. Stefano Gattuso Ombra Racing +0"471
04. Giorgio Amati Dinamic Motorsport +0"541
05. Daniele Cazzaniga Ghinzani Arco Motorsport +0"707
06. Enrico Fulgenzi EF Racing +0"770
07. Aldo Festante Ombra Racing +0"804
08. Risto Vukov GDL Racing +0"825
09. Alessandro Giardelli Dinamic Motorsport +0"897
10. Simone Iaquinta Dinamic Motorsport +0"960
11. Marzio Moretti Bonaldi Motorsport +0"992
12. Giammarco Levorato Tsunami RT +1"318
13. Leonardo Moncini Ghinzani Arco Motorsport +1"321
14. Dziugas Tovilavicius Ombra Racing +1"635
15. Benedetto Strignano AB Racing +1"845
16. Federico Malvestiti Ghinzani Arco Motorsport +1"931
17. Alberto Cerqui Q8 Hi Perform No time
condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Franciacorta: Caglioni al top in FP1
Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Caglioni al top in FP1

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, De Giacomi comanda la FP2 Michelin

Carrera Cup Italia, De Giacomi comanda la FP2 Michelin
Carica i commenti