Carrera Cup Italia, Franciacorta: Fulgenzi insuperabile in gara 1!

Il pilota di EF Racing si conferma dalla pole dopo aver resistito a tutti gli attacchi. Moretti e Iaquinta salgono con lui sul podio, mentre Cerqui torna in vetta alla classifica scavalcando Giardelli (8°) e Quaresmini, costretto al ritiro da una foratura. Domani (domenica) gara 2 con Amati e Caglioni in prima fila alle 13.00 (tv Sky Sport Arena), mentre i protagonisti della Michelin Cup scendono in pista alle 9.15 (live web www.carreracupitalia.it).

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Fulgenzi insuperabile in gara 1!

Un Enrico Fulgenzi in versione Gilles Villeneuve al GP Spagna '81 fa sua dalla pole position gara 1 del penultimo round della Carrera Cup Italia 2021 al Porsche Festival sul circuito del PEC Franciacorta. Che fra l'altro cambia tra i colpi di scena anche gli equilibri di classifica (al netto di eventuali penalty post-gara qua e là), con Alberto Cerqui tornato in vetta massimizzando in particolare lo sfortunato ritiro di Gianmarco Quaresmini.

Al termine di una corsa combattutissima come ci si aspettava sui 2,52 km del tracciato bresciano sul podio con il vincitore sono saliti Marzio Moretti e Simone Iaquinta, ma il successo del pilota jesino è stato di fatto "contro tutti", considerando che a un certo punto, al giro 14, i primi 9 erano racchiusi in 2 secondi e 8 decimI!

Ecco perché è tornata in mente la vittoria di Gilles in Spagna, ovviamente con le dovute proporzioni. Fulgenzi è scattato bene dalla pole position conquistata ieri e nei primi giri ha dovuto resistere agli attacchi di Quaresmini, a sua volta inseguito da Moretti, che nel frattempo aveva approfittato della battaglia tra i primi per infilare Iaquinta partito davanti a lui.

Dopo una manciata di giri, però, Quaresmini ha dovuto arrendersi con l'anteriore destra a terra (probabile una foratura lenta) sulla 911 GT3 Cup del team Tsunami, primo, grande colpo di scena della gara che ha messo fuori addirittura uno dei due capoclassifica. L'altro, Ale Giardelli, nel frattempo cercava di risalire la china lottando con tenacia ai margini della top-10,  dove ha poi concluso ottavo.

Con l'uscita di scena di Quaresmini è toccato a Moretti guidare l'assalto a Fulgenzi, ma il driver della EF Racing non ha commesso errore e con il coltello fra i denti ha vinto in volata la sua seconda gara di fila dopo Vallelunga. A Moretti, felice per i punti conquistati con la 911 GT3 Cup di Bonaldi Motorsport, è un secondo posto che non dispiace e che lo rimette in corsa per il titolo.

Anche perché Iaquinta, in battaglia anche lui per tutta la gara, per il terzo posto è riuscito a infilare Cerqui proprio all'ultima curva dopo che il bresciano aveva sopravanzato l'alfiere Dinamic pochi giri prima. Il portacolori del Team Q8 Hi Perform ha così dovuto rinunciare a qualche punto in più, ma la quarta piazza sul traguardo lo riporta ugualmente in vetta al campionato, con 2 punti su Giardelli e 10 su Quaresmini.

Anche Leonardo Caglioni resta in corsa grazie alla quinta piazza ottenuta per Ombra Racing. Autore di una gara ancora una volta autorevole, il giovane bergamasco è venuto anche a contatto con Cerqui in un duello ravvicinato, motivo per cui entrambi sono under investigation.

Ma Caglioni lo è anche per un contatto con Giorgio Amati, che ha concluso sesto dopo un primo giro complicato con tanto di veloce escursione fuoripista. Il giovane pilota di Dinamic Motorsport in gara 2 dovrebbe accomodarsi in pole position sulla griglia invertita, con al fianco lo stesso Caglioni.

Davvero brillante la condotta di Leonardo Moncini. Il più giovane del lotto ha concluso in rimonta al settimo posto con la 911 GT3 Cup di Ghinzani Arco Motorsport, precedendo il già citato Giardelli, Risto Vukov, in grande progressione per GDL Racing (da ultimo a 9°) e Stefano Gattuso.

Il driver di Desenzano del Garda in forze al team Ombra ha completato la top-10 davanti a Benny Strignano (AB Racing) facendo segnare il giro più veloce in 1'09"491.

Domani (domenica) gara 2 si disputa alle 13.00 (tv Sky Sport Arena), mentre i protagonisti della Michelin Cup scendono in pista alle 9.15 (live web www.carreracupitalia.it) in quella che sarà la giornata conclusiva del Porsche Festival, con tanto di gran parata con centinaia di Porsche allineate sul rettilineo di partenza..

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, Franciacorta: il Fenici-bis in Michelin Cup: "Ci siamo anche noi!"
Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Franciacorta: il Fenici-bis in Michelin Cup: "Ci siamo anche noi!"

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Fulgenzi corsi e ricorsi al Porsche Festival

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Fulgenzi corsi e ricorsi al Porsche Festival
Carica i commenti