Carrera Cup Italia, accelera la "linea verde" di Porsche Italia

condividi
commenti
Carrera Cup Italia, accelera la "linea verde" di Porsche Italia
Di:
27 mar 2019, 04:50

Dai test di ieri a Imola sono emerse novità e conferme che fanno letteralmente volare il progetto di coaching dello Scholarship Programme per i giovani, ponendo basi sempre più competitive in vista dell'apertura della serie tricolore a Monza nel weekend del 7 aprile

Stefano Monaco, AB Racing
Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport
Tommaso Mosca, Ombra Racing
Tommaso Mosca, Ombra Racing
Jaden Conwright, Dinamic Motorsport
Francesco Massimo De Luca, AB Racing
Moritz Sager, Dinamic Motorsport
Jovan Lazarevic, Duell Race
Diego Bertonelli, Dinamic Motorsport
Stefano Monaco, AB Racing

I test pre-stagionali svolti ieri a Imola hanno sicuramente riempito l'agenda dei temi della Carrera Cup Italia 2019. Prima di affrontare gli argomenti legati più propriamente ai motivi prestazionali e di assetto dei vari team in vista dell'inizio della serie di Porsche Italia a Monza il 5-7 aprile, tra gli argomenti che hanno tenuto banco nella giornata di martedì svetta la notevole accelerazione che sta vivendo il progetto di coaching dello Scholarship Programme, quest'anno dedicato ai piloti under 24.

Ieri sul circuito del Santerno erano ben nove i papabili giovani e giovanissimi che potrebbero rientrare nel programma dedicato (non è escluso ci rientrino tutti, fra l'altro, anche per premiarne la scelta, oltre che le qualità messe in mostra e quelle su cui lavorare maggiormente).

Di questi solo Diego Bertonelli e Tommaso Mosca, 21 e 18 anni, i "ripetenti" dal 2018, tra l'altro con i migliori due tempi fatti segnare al termine dello shakedown con le 911 GT3 Cup di Dinamic Motorsport e Ombra Racing. Poi c'era Francesco Massimo De Luca, che, diciamo "da esterno" lo scorso anno aveva partecipato alle sessioni dello Scholarship Programme durante le sue due presenze a Vallelunga e Imola - Porsche Festival con AB Racing.

Per il resto tutti volti nuovi, persino nuovissimi, oltre che provenienti da tutto il mondo Proprio l'internazionalizzazione è forse stato il fattore che ha colpito di più: "Al di là della conferma di Bertonelli e Mosca come talenti assoluti, questa è l'ulteriore conferma del fatto che la Carrera Cup Italia è considerata palestra di ottimo livello", ha sottolineato Valentina Albanese, che del Motorsport in Porsche Italia è responsabile.

Tra i rookie c'erano gli italo-svizzeri Stefano Monaco (AB Racing) e Mickael Grosso (Ghinzani Arco Motorsport), il serbo Jovan Lazarevic sul quale tanto punta la Duell Race, il fabrianese Simone Riccitelli, che, appena sedicenne, il più giovane di tutti, con Promodrive si è aggregato al gruppo nel pomeriggio, e la coppia di Dinamic Motorsport formata dall'austriaco Moritz Sager, convincente il suo sesto crono assoluto ad appena 17 anni, e dal californiano Jaden Conwright.

Quest'ultimo, 20 anni e proveniente dai dintorni di San Francisco, l'ha detto chiaramente dopo aver settato il quarto tempo assoluto (il più veloce tra gli esordienti) a soli 3 decimi dal limite di Bertonelli: "Perché sono qui? Innanzitutto perché credo che il programma riservato da Porsche Italia ai giovani sia davvero ottimo".

A quanto pare i primi a crederci sono proprio loro. E fanno bene, visti i precedenti. Dopo gli exploit di Matteo Cairoli, Mattia Drudi, Alessio Rovera, Riccardo Pera e Gianmarco Quaresmini (quest'ultimo forse è l'esempio più concreto di quanto lavorare sodo all'interno di questo progetto dedicato aiuti formazione e miglioramenti), la serie potrebbe dunque continuare a riservare volti nuovi di rilievo, anche per il movimento tricolore in generale.

E' la scommessa che Porsche Italia vuole vincere anche quest'anno. Viste le ulteriori trattative in atto, il parterre da cui pescare sarà almeno di 8-10 ambiziosi piloti. Avanti il prossimo!

Articolo successivo
Carrera Cup Italia, test a Imola: Bertonelli è già da record!

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, test a Imola: Bertonelli è già da record!

Articolo successivo

Carrera Cup Italia, il borsino dei team alla luce dei test

Carrera Cup Italia, il borsino dei team alla luce dei test
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Carrera Cup Italia
Evento Test a Imola
Autore Gianluca Marchese
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie