Morto in un incidente sugli sci l'ex pilota Philippe Favre

Morto in un incidente sugli sci l'ex pilota Philippe Favre

Il 51enne era noto soprattutto per i suoi trascorsi in F3000, ma anche con le vetture GT

Il mondo del motorsport piange oggi la scomparsa di Philippe Favre, ex pilota della Honda con dei trascorsi in Formula 3 e Formula 3000, deceduto a soli 51 anni in seguito ad un incidente avvenuto sugli sci. Dopo aver iniziato la sua carriera in Formula Ford, a cavallo tra la Francia e la Gran Bretagna, il pilota svizzero è saltato in Formula 3 nel 1987, conquistando una vittoria a Donington Park, che ha fatto da trampolino di lancio per il suo passaggio in Formula 3000. Anche in questa si è subito messo in evidenza, ottenendo una vittoria ed una pole position a Silverstone nel 1989. Sfortunatamente per lui però i problemi economici della sua squadra lo hanno costretto ad interrompere anticipatamente il programma. Dopo una parentesi nella Formula 3000 giapponese ed un'altra nella Indy Lights, ha poi avuto la grande occasione, venendo selezionato dal Kremer Racing Honda, con il quale ha partecipato a due edizioni della 24 Ore di Le Mans nel 1994 e nel 1995. Successivamente ha continuato con le esperienze in GT, prima con la Venturi 600LM e poi con la Lister Storm, con la quale è salito due volte sul podio nel FIA GT nel 2000, all'Hungaroring e a Brno. Le sue ultime apprizioni, infine, sono state nel FIA Sportscar e nella Le Mans Series, nel lasso di tempo compreso tra il 2003 ed il 2005, nei quali ha diviso una Lucchini con Christophe Ricard. Negli ultimi anni aveva lanciato un'attività di organizzazione di track day e faceva anche da tutor ad alcuni piloti nel mondo delle corse endurance.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MONOPOSTO
Articolo di tipo Ultime notizie