Marco Betti conduce il campionato di F3000 Light

Marco Betti conduce il campionato di F3000 Light

Il ventiquattrenne ha centrato un'altra vittoria nel secondo appuntamento a Magione

Una domenica intensa per il Team CMS Racing Cars, con le prove ufficiali la mattina alle 11.15 e l’inizio di gara di Magione della Formula 3000 Light alle 15.45. Nessun imprevisto durante il turno delle prove ufficiali, tranne un’uscita di pista per il pilota Alessandro Perini arrivato ad una velocità eccessiva infondo al rettilineo del muro, si è insabbiato all'ingresso del Curvone (prima curva a destra veloce in appoggio). Dopo un rapido check ai box, il giovane pilota è rientrato prontamente in pista e, ancora più motivato a recuperare, è riuscito a migliorare il suo già buon tempo, con un ottimo 1'06"5 che gli è valsa la seconda posizione sulla griglia di partenza. Il leader del Campionato Marco Betti ha confermato il suo naturale adattamento a questa nuova vettura, assicurandosi la pole con 5 decimi di secondo rispetto a Perini. Domenica pomeriggio la gara si è svolta regolarmente. Un’incomprensione riguardo ad una bandiera gialla esposta in griglia, per il fermo di Ripoli, ha causato per alcuni piloti un ritardo nella partenza. Perini, approfittando dell’incertezza di Betti, ha potuto effettuare un rapido scatto dalla griglia, guadagnandosi il primo posto rispetto al gruppo. Ripoli, nonostante la partenza ritardata, si è mantenuto per i primi tre giri a poca distanza da Mangini, il quale migliorando i suoi tempi è riuscito a ottenere un notevole distacco, creando così due gruppi visibilmente separati. Fin dai primi giri, Betti e Perini hanno dato vita a una sfida appassionante con numerosi tentativi di sorpasso, conclusasi a quattro giri dalla fine, con un contatto fra le due monoposto alla curva del traliccio e la conseguente uscita di pista per entrambe le vetture. Mentre Betti è ripartito più velocemente senza perdere la prima posizione, Perini, in difficoltà nel riportare in carreggiata la sua Lola, si è visto passare davanti Mangini, rientrando così in gara terzo. La gara si è conclusa senza problemi, i piloti hanno mantenuto la medesima posizione fino al termine dei 12 giri previsti. Ultimo colpo di scena della giornata: il Team e i piloti hanno dovuto aspettare la decisione finale degli ufficiali di gara riguardo a una possibile squalificazione di Betti e Perini. Dopo i dovuti controlli, Betti ha potuto festeggiare la sua seconda vittoria, con Mangini e Perini a seguito.    Il Team Manager Enrico Casalini commenta soddisfatto: "E' stata sicuramente una gara più emozionante e movimentata della prima a Franciacorta. Uno spettacolo gradito al pubblico, e ai piloti più motivati nella competizione visto il numero maggiore di vetture in pista. Speriamo che si mantenga quest’atmosfera di competizione amichevole fino alla fine del Campionato, dove i piloti in primis si divertono e riescono a consumare al meglio le loro passioni per queste uniche vetture. L’incidente di Betti con Perini a quattro giri dalla bandiera a scacchi non ci volevo proprio, i due hanno comunque risolto la questione in maniera matura e sportiva nonostante la giovane età. Il prossimo appuntamento della serie ci vedrà scendere in pista il 10 di luglio ad Adria, con un numero sempre maggiore di auto".

F3000 Light - Magione - Gara

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MONOPOSTO
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag crash test