Una nuova monoposto per la HMRDS?

Una nuova monoposto per la HMRDS?

La Henry Morrogh Racing Drivers School presto potrebbe avere una nuova vettura per gli allievi

La Henry Morrogh Racing Drivers School presto potrebbe avere una nuova monoposto. L’obiettivo è quello di fornire agli allievi una vettura che possa fare da ponte tra le Formula Ford e le Formula 3 già presenti. Il giusto compromesso potrebbe essere la Mirage M012, vettura progettata dalla Mirage Motor Company per ridare vita alla Formula Monza. La monoposto in monoscocca di carbonio, equipaggiata dal motore Renault K4MRS 1.6 capace di 140 cv a 6750 giri/min, è stata presa in prova dalla scuola piloti capitanata da Henry Morrogh e Giovanni Ciccarelli. Ad effettuare il test di circa 30 giri sul Circuito del Sele, campo scuola della HMRDS, sono stati il capo-istruttore Massimo Torre e Giovanni Ciccarelli. Entrambi si sono detti soddisfatti della monoposto, che presenta delle buone doti telaistiche, ma alla quale andrebbero apportate delle modifiche per renderla adatta alle esigenze addestrative e formative della scuola. "Il test con la Mirage 012 non è andato affatto male, nonostante le alte temperature presenti in circuito. Sono subito stato impressionato dal telaio della vettura e dall’anteriore, che mi è parso molto sincero nelle reazioni trasmesse. – ha commentato Massimo Torrecredo possa essere un ottimo compromesso tra la Formula Ford 1.8 e la Formula 3, ma per renderla adeguata alle esigenze della HMRDS c’è bisogno di alcune modifiche. È necessario rivedere le sospensioni nella zona posteriore ed anche tirar fuori qualche cavallo in più. Sono comunque contento di come è andata la prova e penso si svolgeranno altre sessioni di test per raccogliere ulteriori dati e informazioni utili a capire se la direzione è quella giusta". "Ho provato la monoposto nel pomeriggio e devo dire che le impressioni che mi ha trasmesso, soprattutto dal punto di vista del telaio non sono affatto male. – ha spiegato il titolare della scuola Giovanni CiccarelliÈ una vettura che va necessariamente sviluppata perché al momento si piazza al di sotto delle nostre F. Ford 1.8 e noi invece stiamo cercando qualcosa che possa garantire il giusto tramite tra le 1.8 e la Formula 3. Un aggiornamento delle sospensioni e un nuovo motore, che possa sfruttare al meglio le qualità telaistiche della vettura, potrebbero essere alcune delle modifiche tali da renderla adatta alle nostre esigenze. Abbiamo discusso a lungo con i vertici della Mirage Motor Company e presto ci rivedremo per provare a definire un accordo di collaborazione".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MONOPOSTO
Articolo di tipo Ultime notizie