Gran botto a Daytona, 28 feriti in tribuna, vince Stewart

All'ultimo giro 12 macchine vengono coinvolte nell'incidente, e Kyle Larson finisce contro le reti perdendo detriti

Brutta conclusione per la prima gara del 2013 della Nationwide Series a Daytona: 28 persone in tribuna ferite dai detriti lanciati in aria da un botto sul rettifilo principale. La NASCAR ha confermato che ben 28 appassionati presenti sul triovale più famoso della Florida sono rimasti feriti: 14 di questi in maniera lieve, e per questo sono stati curati sul posto, mentre l'altra metà è stata trasportata ai vari ospedali vicini. Le voci che arrivano tramite la ESPN parlano di due persone in condizioni gravi, ma non si sa nulla di più. Nel rush finale dell'ultimo giro della 300 miglia il campione in carica della Sprint Cup Brad Keselowski e Regan Smith si sono toccati mentre erano in testa al gruppo. Questo ha provocato un incidente che ha coinvolto più vetture dietro a loro, che ha fatto decollare la Chevrolet del debuttante Kyle Larson, che è finita contro le reti, distruggendosi col contatto e spruzzando detriti verso gli astanti.. Le reti non sono state in grado di fermare tutti i pezzi in volo, soprattutto i più piccoli, ma anche l'intero motore ed un pneumatico sono finiti in tribuna dopo aver letteralmente divello un pezzo della protezione per via del violento impatto. "Non so che cosa esattamente sia finito di là" ha spiegato Larson. "Ho preso un paio di colpi molto forti e poi ho visto che il motore era scomparso." Tutti i 12 piloti coinvolti sono usciti indenni e subito dimessi dal Centro Medico. Alla fine il primo a tagliare il traguardo è stato Tony Stewart, che poi ha scelto di non festeggiare per esprimere interesse e preoccupazione nei confronti dei feriti. "Sappiamo sin da quando cominciamo a correre che si tratta di uno sport pericoloso, e ce ne assumiamo i rischi, ma è dura quando in questo vengono coinvolti i tifosi" le parole a caldo appena finita la gara di Stewart. "Quindi, per quanto noi si abbia voglia di festeggiare e per quanto grande cosa possa essere per noi questa vittoria, sono più preoccupato per i piloti ed i fan in tribuna al momento, perché ho potuto vedere tutto nello specchietto e non mi è parso nulla di buono da dov'ero."

NASCAR Nationwide - Daytona - Gara

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR XFINITY
Piloti Tony Stewart
Articolo di tipo Ultime notizie