Stewart beffa Edwards in rimonta: il titolo è suo!

Stewart beffa Edwards in rimonta: il titolo è suo!

Il veterano della Chevrolet vince ad Homestead dopo 118 sorpassi e scavalca il rivale a pari punti

La NASCAR Sprint Cup ha regalato un finale di stagione decisamente rocambolesco ad Homestead. Come avevano previsto in molti, il titolo è stato assegnato praticamente solo all'ultimo giro, con Carl Edwards che si è visto beffare per l'ennesima volta e Tony Stewart a fare festa, ma probabilmente con grande merito. Con quello ottenuto il Florida, infatti, il veterano della Chevrolet è arrivato a toccare quota cinque vittorie in dieci gare della Chase for the Cup. Ed è proprio questo dato ad avergli consigliato il terzo titolo della carriera nella più importante serie statunitense: lui ed Edwards, che si sono piazzati primo e secondo anche nella gara, hanno infatti chiuso il campionato con lo stesso bottino di punti e questi successi hanno fatto la differenza rispetto alla singola affermazione ottenuta nel 2011 dal rivale della Ford. La cosa più bella è che nella prima metà di gara probabilmente nessuno avrebbe scommesso un dollaro sulla vittoria di Stewart, che ad un certo punto si è ritrovato addirittura in 40esima piazza a causa di un detrito che ha colpito la sua Chevy. Il suo merito però è stato quello di non arrendersi mai, anche se Edwards è rimasto saldamente nelle posizioni di vertice, e a suon di sorpassi ha risalito rapidamente la china, facendo capire che la contesa non era assolutamente finita. Anche perchè ad animare una gara già di per sé carica di tensione è arrivata anche l'esposizione della bandiera rossa, dovuta ad un leggero scroscio di pioggia. Una situazione che poi si è tornata a verificare anche nel finale, con la direzione gara che però si è limitata a mandare in pista la safety car, inducendo tutti ad effettuare l'ultimo pit stop. Da questo momento in avanti la gara è stata una vera e propria guerra di nervi tra i due rivali, che hanno staccato il resto del gruppo e si sono contesi il successo fino all'ultimo. Alla fine, come detto, a spuntarla è stato Stewart al termine di una corsa che lo ha visto protagonista di ben 118 sorpassi. Per Edwards invece è arrivata l'ennesima doccia fredda dell'amara sconfitta all'ultima gara.

NASCAR Sprint Cup - Homestead - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Tony Stewart
Articolo di tipo Ultime notizie