Red Bull vuole lasciare la NASCAR a fine anno

Red Bull vuole lasciare la NASCAR a fine anno

E' iniziata la ricerca di investitori interessati a rilevare la squadra della Sprint Cup

Se in Formula 1 sta mietendo successi a raffica, non si può dire che NASCAR la Red Bull abbia avuto la stessa fortuna. In un certo senso però il gruppo di Dietrich Mateschitz non ha dimostrato grossa sportività in questo senso, visto che ha annunciato l'intenzione di cedere la squadra che possiede nella NASCAR Sprint Cup al termine della stagione in corso. La decisione è stata preso dopo la gara del Michigan Speedway e, almeno per il momento, non ne sono stati spiegati i motivi, anche se è facile ipotizzare che di mezzo ci siano i risultati non troppo esaltanti e comunque non all'altezza degli investimenti fatti dal 2007 ad oggi. "Red Bull Racing è attualmente alla ricerca di investitori esterni per valutare i prossimi passi nella NASCAR Sprint Cup Series" spiega il comunicato divulgato nei giorni scorsi. "Al momento, non siamo liberi di commentare i dettagli mentre le trattative sono in corso". "Red Bull continuerà il suo investimento nella NASCAR per il resto della stagione 2011. L'obiettivo del team rimane sempre lo stesso di inizio anno: lottare per le posizioni di vertice e riuscire ad accedere alla Chase for the Cup".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1