Non ci saranno accuse penali contro Tony Stewart

Non ci saranno accuse penali contro Tony Stewart

Kevin Ward Jr era sotto effetto di Marijuana quando è avvenuto il suo incidente mortale durante una gara di Midget

Tony Stewart non dovrà affrontare alcuna accusa penale legata alla morte durante una gara di Midget di Kevin Ward Jr, avvenuta in un incidente che ha avuto per protagonista anche il veterano della NASCAR Sprint Cup.

Nella giornata di mercoledì, il Procuratore Distrettuale dell'Ontario, Michael Tantillo, ha confermato che il Grand Jury ha deciso che non c'era alcun motivo per presentare un'accusa contro il tre volte campione della NASCAR.

"Dopo aver ascoltato ed interrogato tutti i testimoni, ed aver rivisto anche tutte le prove, la giuria ha deciso che non esiste alcun motivo per formalizzare delle accuse contro Tony Stewart" ha spiegato.

Sono state oltre venti le persone chiamate a testimoniare nella vicenda, tra altri piloti, dipendenti dell'autodromo ed esperti di ricostruzione di incidenti. Una prova determinante però è stata quella legata ai valori tossicologici trovati nel sangue di Ward Jr: il 20enne, infatti, era sotto l'influenza dalla Marijuana al momento del primo incidente con Stewart.

Secondo la giuria, questo dovrebbe aver appannato il suo giudizio anche quando ha deciso di avvicinarsi alla pista per rimproverare Stewart, secondo lui colpevole del contatto, che se lo è trovato davanti senza avere la possibilità di evitarlo e lo ha colpito in pieno con la ruota posteriore destra, con un impatto che non gli ha lasciato scampo.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Mark Stewart
Articolo di tipo Ultime notizie