Matt Kenseth in pole a quasi 200 miglia di media

Matt Kenseth in pole a quasi 200 miglia di media

In realtà nella Q2 Tony Stewart era stato il primo a superare questa soglia su un ovale da 1,5 miglia, ma è sesto

Sarà Matt Kenseth a scattare dalla pole position nella gara del Texas Speedway della NASCAR Sprint Cup. Le qualifiche di oggi però hanno rischiato di passare alla storia, perché per la prima volta si è rischiato di avere una pole da 200 miglia orarie di media su un tracciato da 1,5 miglia.

Anzi, ad onor del vero, Tony Stewart era anche riuscito ad infrangere questa barriera nel secondo segmento, salvo poi non riuscire a ripetersi in quello conclusivo, dovendo accontentarsi del sesto posto. Il poleman e la sua Toyota comunque non ci sono andati troppo lontani, perché con il suo 27"095 è arrivato a 199,299 miglia orarie di media.

Beffato per appena un millesimo Jeff Gordon, che comunque scatterà dalla prima fila. Nelle prime posizioni poi troviamo tutta una lunga serie di veterani: basta guardare alla seconda fila occupata dal campione uscente Jimmie Johnson e da Kurt Busch o alla terza con Kevin Harvick ed appunto Stewart.

Degli otto piloti ancora in corsa per il titolo quando siamo arrivati alla seconda delle tre gare della fase "Eliminator" della Chase for the Cup, quelli piazzati meglio sono quindi Kenseth, Gordon ed Harvick, ma non se la passano troppo male anche Ryan Newman, Joey Logano e Carl Edwards, che sono rispettivamente settimo, decimo ed 11esimo. Più in difficoltà invece Denny Hamlin e Brad Keselowski, con il pilota della Penske che è stato addirittura eliminato in Q1 e scatterà 26esimo.

NASCAR Sprint Cup - Texas Speedway - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Matt Kenseth , Tony Stewart
Articolo di tipo Ultime notizie