La bandiera gialla propizia il successo di Hamlin

La bandiera gialla propizia il successo di Hamlin

Una "caution" arrivata proprio all'ultimo giro ha reso tutto facile per il pilota della Toyota a Talladega

Denny Hamlin si è imposto nella gara di Talladega della NASCAR Sprint Cup, ma il portacolori della Joe Gibbs Racing è stato favorito dall'esposizione di una bandiera gialla arrivata quando ormai aveva cominciato l'ultimo giro, che di fatto ha messo la parola fine alle ostilità, facendo terminare la corsa in regime di "Caution". A scatenare tutto è stato un incidente che ha avuto per protagonisti Alex Bowman e Justin Allgaier: inizialmente la direzione gara sembrava intenzionata a far proseguire le ostilità, ma poi i commissari hanno segnalato la presenza di detriti proprio pochi metri prima del traguardo, quindi la neutralizzazione è diventata inevitabile. Nell'abitacolo della Toyota di Hamlin, dunque, la festa ha avuto inizio con mezzo giro di anticipo e il vincitore ha preceduto nell'ordine Greg Biffle, Clint Bowyer, Brian Vickers ed AJ Allmendinger. Uno dei principali contendenti alla vittoria era parso poi Kevin Harvick, ma nel finale è stato costretto a rallentare per non finire il carburante e così si è dovuto accontentare del settimo posto finale. Come spesso capita a Talladega, si è assistito poi ad un paio di maxicarambole, per fortuna senza particolari conseguenze per i piloti: ad innescare entrambe sono stati degli ex campioni, ovvero Brad Keselowski e Jimmie Johnson, che hanno escluso insieme a loro dei protagonisti attesi come il poleman Brian Scott, Matt Kenseth, Joey Logano e Jeff Gordon, che comunque ha mantenuto la testa nella classifica del campionato.

NASCAR Sprint Cup - Talladega - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Denny Hamlin
Articolo di tipo Ultime notizie