Quarto centro alla Brickyard 400 per Jimmie Johnson

Quarto centro alla Brickyard 400 per Jimmie Johnson

Il pluricampione ha dominato la gara dall'inizio alla fine. Earnhardt Jr nuovo leader del campionato

Continua il rapporto speciale tra Jimmie Johnson e la Brickyard 400. Ieri notte, infatti, il pluricampione ha portato a casa il quarto successo sul catino di Indianapolis, il suo terzo stagionale nella NASCAR Sprint Cup. Il portacolori della Hendrick Motorsport si è portato al comando al termine della prima tornata dei pit stop e poi ci è rimasto praticamente per tutta la distanza di gara, salvo appunto per la girandola delle soste ai box. Giusto nel finale ha dovuto un po' battagliare per riportarsi in testa al gruppo, quando dopo l'ultimo pit stop Greg Biffle era riuscito a ripartire davanti a lui optando per la sostituzione di due soli pneumatici. A 29 giri dal termine però Johnson lo ha scavalcato perentoriamente e poi si è involato solitario verso il traguardo, chiudendo con 4"7 di vantaggio sugli inseguitori (nuovo distacco record della Brickyard 400). L'unico che sembrava in grado di reggere il suo ritmo era il compagno di squadra Jeff Gordon, che però è stato rallentato nella sua marcia da un ultimo pit stop disastroso che lo ha fatto precipitare indietro, dovendosi poi accontentare del quinto posto. Davanti a lui nei hanno quindi approfittato Kyle Busch, bravo ad andare a riprendere e a superare Greg Biffle, che poi ha chiuso terzo. Tra il portacolori della Roush Fenwey e Gordon si è poi insierito Dale Earnhardt Jr, che approfittando del ritiro di Matt Kenseth è diventato il nuovo leader della classifica del campionato.

NASCAR Sprint Cup - Indianapolis - Gara

NASCAR Sprint Cup - Classifica campionato

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Piloti Jimmie Johnson
Articolo di tipo Ultime notizie